La relazione del Sindaco. Qualche mugugno e una occasione perduta

Scarsa attenzione sembra aver suscitato il recente incontro tra l’amministrazione comunale e la cittadinanza. La sala polivalente si presentava infatti riempito a macchia di leopardo. Come suggeriva qualche consigliere, probabilmente non hanno recepito l’importanza del rapporto ammistrazione – cittadino o forse erano presenti alla recente inaugurazione della scuola di contrada Casale.
Scarsa attenzione, senz’altro, da parte dei consiglieri di minoranza, totalmente assenti. Più di qualche presente ha stigmatizzato tale comportamento, ritenuto scarsamente rispettoso del mandato conferito dagli elettori.
L’incontro è iniziato con qualche minuto di ritardo con le parole del vice sindaco Sig. Rucci che ha ricordato l’impegno dell’amministrazione ad informare la cittadinanza di quanto fatto nel corso di questi trenta mesi e di quanto sarà fatto. Ha poi ceduto la parola al Sindaco Dr. Mauro Petrucci per una dettagliata analisi dei lavori svolti.
Nella premessa il sindaco ha ricordato il contesto in cui si è sviluppato l’inizio di questo suo secondo mandato condizionandone ogni sviluppo. Commissariamento dell’assessorato regionale alla sanità (estate 2007) e il suo bilancio ( circa 80% del bilancio regionale). A seguire, azzeramento della Giunta Regionale per noti problemi giudiziari. Rinnovo della Giunta Regionale lo scorso fine anno e l’evento del 6 aprile 2009 (terremoto) che ha stravolto la parte organizzativa, creando nuovi problemi anche a livello economico. Non ultimo la crisi a livello nazionale.
Tutto ciò a giustificazione di ritardi nella programmazione e esecuzione di lavori.
Pur con questi limiti e problemi l’Amministrazione ritiene di aver lavorato proficuamente e tramite il Sindaco è stato ricordato quanto fatto in questo lasso di tempo.

SERVIZI SOCIALI
Uno dei pochi comuni impegnato ad erogare molti servizi a carattere sociale. E’ una scelta che viene dal passato, da precedenti amministrazioni, e che viene portato avanti e incrementato in quanto settore da tutelare. La scarsità dei fondi regionali comporta una compensazione da parte dell’Amministrazione.

CULTURA
E’ stata costituita la Consulta delle Associazione. Ciò per dare ordine e regolamentazione a tutte le Associazioni e alle attività, che sono tante, che le stesse sviluppano senza creare accavallamenti.
Ripa è uno dei pochi comuni della zona che ha la consulta.

POLITICHE GIOVANILI
E’ sempre attivo il consiglio comunale dei bambini. Un paio di settimane fa’ c’è stato un consiglio comunale congiunto per il ventennale della carta dei diritti del fanciullo.

CONSULTA DEI GIOVANI
Sta promuovendo una serie di iniziative. L’8 gennaio 2010 ci sarà un incontro con i ragazzi della consulta per un momento riflessione su quello che è stato l’evento del terremoto. Al convegno parteciperanno anche lo scrittore D’Alessandro Giovanni ed il fotografo Schirani Stefano.

SERVIZIO AGLI ANZIANI
Va avanti da oltre trent’anni. Attualmente ci sono 14 anziani con assistenza domiciliare.

SCUOLA
Il nido di infanzia ha 26 bambini. La scuola della infanzia ha 86 iscritti.

LAVORI PUBBLICI
Il 17 novembre sono stati consegnati lavori per la ristrutturazione della facciata del Convento.
Inizio,previsto, dopo le feste.
Recupero anche della torre di Porta Gabella e collegamento con le aree di fronte. La spesa prevista è di 190.00,00 euro tutti a carico della Regione. E’ fermo il progetto di ristrutturazione di Palazzo Garofalo in quanto agli stanziamenti concessi dalla Regione non si è aggiunta la compartecipazione da parte dei proprietari non ancora concordi.
Se questi fondi regionali non andranno a privati (50.000,00 euro) sarà il nostro comune a beneficiarne e ad usufruirne per il completamento di altre strutture.

CIMITERO
Ripartito l’ampliamento del cimitero. E’ previsto un incontro con i cittadini per il prossimo mese.

SCUOLA
In Contrada Casale, c’è stata l’inaugurazione dei locali. (Ndr : non è stata data alcuna comunicazione dell’avvenimento ai cittadini). E’ stata intitolata a l’ex Sindaco Angelo Di Giovanni.
A causa di carenze economiche, è stato indetto un bando di pubblico interesse per avere delle richieste e offerte per un utilizzo di carattere sociale, sportivo o socio sanitario.

Via INFORZI
Finanziato con 400.000,00 euro il quarto lotto. Collegherà l’attuale strada con il piazzale davanti Berardocco. Così si avrà un alleggerimento del traffico lungo le vie del paese.

ZONA ARTIGIANALE AL FORO

Consegnati i lavori per ultimo tratto di urbanizzazione. La ditta vincitrice ha rinunciato all’esecuzione dei lavori che ora sono stati affidati al secondo classificato.

CASERMA DEI CARABINIERI

Approvato il progetto definitivo per un importo di 800.00,00 euro. Si è in attesa del progetto esecutivo (gara di appalto). Ha avuto parere favorevole dalla Prefettura e si è in attesa della partecipazione ad un bando del Ministero dell’Interno per ottenere fondi.
Nel contempo si sta portando avanti la vendita di strutture pubbliche (scuola vecchie) con il riscatto da parte degli inquilini che sono interessati.

PIAZZA SAN LORENZO
In fase ultimazione piazza vicino alla chiesa. Forse per Natale il taglio del nastro.

SVINCOLO VIA ALENTO
Sono ultimati i lavori con un risparmio di 145.000,00 euro che la Regione ha lasciato all’Amministrazione e che saranno utilizzati per le urbanizzazioni.

SCUOLA
Con la diversa riclassificazione dell’area di Ripa (una volta non sismica) da parte della Protezione Civile, si è dovuti procedere a lavori di adeguamento alle nuove norme di sicurezza di strutture pubbliche quali la scuola con l’impegno di grandi capitali in parte ottenuti da organismi centrali (regione, provincia). Tra esse la palestra e l’ascensore funzionante.
Il sindaco ha poi contestato la veridicità delle notizie riportate da affissioni lungo le vie del paese ritenendole fuorvianti per i cittadini.
(ndr. Erano assenti gli estensori del manifesto )

LAVORI IN BREVE
E’ in progettazione l’ulteriore completamento nelle zone periferiche della metanizzazione fino ad arrivare quasi al 100 per cento.

Ripartiti i lavori di completamento della rete metanifera ( poche centinaia di metri),

Ultimata l’illuminazione di via Europa.

Da sistemare: Via Leonardo da Vinci (zona belvedere) e zona della “cavarella”. Per ora chiusa al traffico.

Ottenuto mutuo di 100.00,00 euro per lavori in strada “Rasiccio”. Lasciato indietro per i lavori di metanizzazione.

Già terminati lavori per 300.00,00 euro in Costa Casale (zona La Monaca – Verna: strada che risale dalla zona artigianale del Foro)

Con i soldi avuti (130.000,00 euro) dai Giochi del Mediterraneo sistemati docce, bagni, recinzione del campo sportivo, rigenerazione del manto erboso.

Al termine dell’esposizione di quanto fatto e da fare, è stata data la parola al pubblico.
Qualche voce ha reclamato l’intervento della Polizia Locale al fine di rendere più scorrevole il traffico in aree dove la scorrettezza degli automobilisti fa sì che vengano costantemente parcheggiate le autovetture sui marciapiedi con esposizione dei passanti a gravi rischi. Il Sindaco ha raccolto l’invito e disporrà una maggiore attenzione nel reprimere la inosservanza delle norme stradali.
Altra richiesta da parte di interessati è rivolta alla raccolta della plastica utilizzata per le serre. L’Amministrazione ha assicurato l’interessamento per la soluzione del problema.

Riportiamo qualche voce a margine del convengno rese all’esterno della sala polivalente. Due i problemi non toccati dalla relazione dell’Amministrazione:
L’ascensore posto all’ex convento nell’area antistante la porta dei locali della Pro Loco, sembra abbia creato problemi sulla staticità della struttura ora puntellata.
Ex ospedale. Oggetto di campagna politica nella precedente consultazione. Da cinque anni non se ne parla più. Che fine ha fatto? Non è opportuno informare la cittadinanza?

Si risveglia la politica?

manifesto_scuola
Prime avvisaglie della politica locale che cerca di svegliarsi dopo un lungo letargo. Nei giorni passati le forze di minoranza dell’amministrazione hanno stilato un manifesto lamentando lacune e problemi del paese. Da parte dell’Amministrazione è giunta una pronta risposta. E questa sera presso la sala polivalente le forze che governano il paese illustreranno i lavori portati a termine nel corso degli ultimi due anni.

Sabato sera al Bar Prometeo

locandina_prometeo BUONA FORTUNA!!!!
Appuntamento per sabato al Bar Prometeo , dalle ore 22.00:

Festival Internazionale dell’Adriatico

dettaglio
Martedì 3 dicembre p.v. alle ore 21.00 si terrà un concerto di musica per chitarra presso l’Auditorium di Ripa, con ingresso libero.
Esecutori d’eccezione Louis Quintero (venezuela) e Marek Dlugosz (polonia).
La manifestazione curato dall’Associazione Musicale “Mario Castelnuovo Tedesco” di Pescara diretto la Maurizio Di Fulvio.
Intraprendere una carriera in ambito musicale presenta, oggi più che mai, grandi difficoltà a vari livelli, per motivi diversi, in modo particolare se trattasi di musica cosiddetta “classica” o “colta”. In una società di immagini confezionate, che spesso disconosce il valore di questa espressione culturale, non sempre è facile trovare spazi idonei, interlocutori adatti e motivazioni valide per poter organizzare manifestazioni che diano voce e spazio ad artisti di indubbio valore.
L’Associazione Musicale “Mario Castelnuovo-Tedesco” di Pescara (Italy) si propone l’obiettivo di valorizzare giovani talenti abruzzesi, affiancandoli a musicisti noti del circuito concertistico internazionale e da anni organizza manifestazioni di notevole livello in collaborazione con importanti e acclarati artisti, nonché con numerose Istituzioni musicali italiane e di vari paesi europei ed extraeuropei, tra cui, solo per citarne alcune, il Conservatorio di musica dello Stato Aragua e l’ Orchestra Sinfonica di Città Guayana nello Stato Bolìvar, entrambi del Venezuela, i solisti della Filarmonica di Stato di Bacau (Romania), il Conservatorio di Madrid, Il Centro Canadese di scuola e cultura italiana di Toronto (Canada).
Chi era questo “gentiluomo fiorentino” dal nome Mario Castelnuovo Tedesco.
Tra i compositori che più hanno legato la propria immagine alla musica per chitarra va sicuramente ricordato Mario Castelnuovo-Tedesco. Nato a Firenze nel 1895, egli dimostrò precocemente un’innata predisposizione per la musica e, ancora giovanissimo, riuscì a diplomarsi in pianoforte e composizione sotto la guida di Ildebrando Pizzetti. Negli anni Trenta Castelnuovo-Tedesco fu uno dei compositori italiani più conosciuti e apprezzati all’estero, le cui opere venivano eseguite da musicisti del calibro di Toscanini, Piatigorsky, Casella, Heifetz, Gieseking e Segovia; e proprio dall’amicizia con quest’ultimo nacque in Castelnuovo-Tedesco l’amore per la chitarra, strumento al quale, negli ultimi anni di vita, affidò le pagine più intime e autobiografiche della propria carriera. Costretto a lasciare l’Italia nel 1939 a causa delle leggi razziali promulgate dal regime fascista; leggi che negavano agli ebrei anche i più elementari diritti civili; Castelnuovo-Tedesco si trasferì negli Stati Uniti dove si vide costretto a lavorare nell’industria cinematografica come compositore di colonne sonore; in seguito la sua fama di coltissimo compositore si diffuse in tutta Hollywood e ciò gli permise di abbandonare il cinema diventando in breve uno dei più ricercati insegnanti di musica (potendo vantare allievi del calibro di Henry Mancini, André Previn, Jerry Goldsmith e John Williams). Morì a Los Angeles nel 1968 diviso per sempre tra l’amore per l’Italia e l’affetto per gli Stati Uniti.
manifesto-006

Scuola di Basket

scuola-basket

Corsi di Basket e minibasket a Ripa presso la scuola elementare per bambini e bambine da 6 a 12 anni. Materiale sportivo gratuito per tutti gli iscritti. Per informazioni: 347 9674989 — 0871 565362 –347 7788361 —-339 2359212.