A Ripa i “guanti” di Rocky

I guanti di Rocky

I guanti di Rocky

Volentieri pubblichiamo l’informazione trasmessaci dall’Assessore Palladinetti sulla iniziativa di Mario Michetti.

RIPA TEATINA. Con una cerimonia informale, svoltasi all’interno della sala consiliare del Comune, il teatino Mario Michetti, appassionato e cultore della storia della boxe, ha donato a Ripa Teatina un paio di guantoni originali realizzati da una ditta italiana per Rocky Marciano nel 1964 ed utilizzati dal campione del mondo per degli incontri dimostrativi realizzati nella Penisola in quell’anno.
I guantoni, che sono custoditi in una teca fatta realizzare appositamente da Michetti, erano stati donati da Marciano ad alcuni amici di Ripa Teatina al termine della sua ultima visita al paese del papà, nel 1964 e poi passati di proprietà fino a giungere nella collezione privata dell’appassionato teatino.
«Ringrazio a nome della cittadinanza – ha dichiarato il sindaco di Ripa Teatina, Mauro Petrucci – Mario Michetti che dimostra quanto sia pura e vera la sua passione: con questa donazione, mette infatti a disposizione di un pubblico sempre più ampio un cimelio di particolare pregio, visto che i guantoni del 1964 fanno parte di una serie limitatissima che una ditta italiana realizzò esclusivamente per Rocky. La teca di vetro con i guantoni sarà ora aggiunta agli altri cimeli ed ai pannelli della mostra “Da Rocco a Rocky” che sta girando l’Italia e il mondo da quasi tre anni, portando alto il nome di Ripa Teatina. La prossima destinazione sarà, a fine mese, il Palazzo degli Studi di Lanciano, dove sarà possibile ammirare per la prima volta questi guantoni».

Mercatini di INNSBRUCK

5_mercatini-innsbruck

Abbiamo organizzato una visita a Innsbruck – Salisburgo e Bolzano ai mercatini di natale. Il viaggio è previsto per i giorni 6/8 dicembre p.v. L’iniziativa è aperta a tutti ed il costo è di 235.00€ a persona, con pagamento rateizzato. Si ricorda che il 7 dicembre è previsto giornata con le scuole chiuse. Per avere dettagli apri il file allegato.

Successo dei “Brass & Brass”

Lou Cataldo attorniato dalla "band"

Lou Cataldo attorniato dalla "band"

Lascio alle parole di Lou Cataldo l’impressione lasciata dai nostri bravi in terra americana.

Il Quintetto è partito questo pomerriggio e arriverà a Roma domani mattina.
I concerti sono stati un grande successo e tutti gli ascoltatori hanno amato il quintetto. La musica e la loro bravura ha ecceduto le aspettative di tutti.
Tutti vogliono che il quintetto ritorni nuovamente. Silvio ti darà molte foto e può dirti molto di più del viaggio di quanto possa scrivere io con il mio italiano povero.
Sono convinto che se il quintetto tornerà di nuovo a Filadelfia tutti saranno molto contenti e la citta li tratterà molto bene. Il quintetto ha reso orgogliosi tutte le genti di origine abbruzzese che hanno acoltato loro musica e molto orogogliosi della cultura italiana. Spero che questo sentimento ispiri gli italiani residenti in america ad avere più interesse per la loro radice di origine. Lou Cataldo

Festa a Tiboni

immacolata_2009-copia1 Iniziano questa sera i festeggiamenti in onore da Maria Santissima dell’Immacolata Concezione nella contrada di Tiboni. La contrada si raccoglie sempre numerosa in questa occasione con l’animo attento e  rivolto al pensiero mariano. Il tempo, ancora mite, favorirà la presenza di un  pubblico numeroso.-

Continua il successo dei “Brass & Brass”

brassProsegue con successo il tour del “nostro” quinteto nella terra americana.  Ricercati dai nostri connazionali e paesani, i nostri sono seguiti con simpatia ed affetto per la loro bravura.- Gli impegni si susseguono a ritmo sostenuto tenedoli molto occupati. Notizie provenienti dalla terra americana ci riferiscono di un grande successo al loro primo concerto.

Seguiti con simpatia nel loro tour dalla gente, i nostri hanno creato intorno  simpatia e tanta amicizia, diventando, di fatto, bandiera del nostro paese. Oltre centocinquanta persone hanno seguito il primo concerto e per i  prossimi appuntamenti si prevede ancora ina maggiore affluenza.

Come tutti sanno in questo viaggio si inserisce l’iniziativa di raccogliere fondi per L’Aquila.

Molto di questo successo si deve senz’altro a Louis Cataldo che con impegno ha curato tutta la trasferta e gli appuntamenti dei “nostri”. E’ lui che ha voluto fortemente la presenza del quintetto nel contesto dei festeggiamenti al “Columbus Day”.

brasds-1

brass22

brass-3

brass-4

brass-ripa

brass-12

brass-26

brass-25

brass-24

brass-23

brass-22

brass-21

brass-14

brass-145

brass-9