Ammainata anche questa Bandiera?

mds-329

Dovremo ammainare anche l’ultima bandiera?

L’orientamento, fino ad oggi, mostra questa inclinazione. Siamo a meno di un mese dalla data dei festeggiamenti della Madonna del Sudore e non risulta alcuna formazione atta a gestire l’organizzazione dei festeggiamenti. Anche organismi rappresentativi della comunità  sembrano assenti.

Come andrà  a finire? Dopo San Mauro, la Madonna del Rosario del Foro e di Santo Stefano, anche questa occasione mostrerà  i limiti organizzativi e di attaccamento alle tradizioni?

Aspettare per vedere.

 

13 Responses to Ammainata anche questa Bandiera?

  1. Ma e possibile che a Ripa non ci sia piu’ un organizzatore
    per i festeggiamenti della Madonna Del Sudore? I giovani cosa
    fanno? Basta formare un comitato festa,una persona per ogni
    contrada,e raccogliere fondi per le feste dradizionale;Se le
    feste patronali del paese non si celebrano piu’,e meglio che
    Ripa si cancellera’dalla cartina geografica,Tanto non ha piu
    nessun valore.Grazie.
    Umbero da Philadelphia.

  2. Francesca scrive:

    Hai giovani evidentemente non interessa il paese….mi ricordo che diversi anni fa fu invitato il comico Vincenzo Olivieri alla festa in contrada Casale e di gente ne partecipò un sacco… Perchè non ripeterlo anche per la Madonna del Sudore?

  3. Massimo scrive:

    Ormai le feste religione sono out. Ora sono le sagra a farla da padrone.
    Tipo quella a cavallo di S. Lorenzo a Pretoro, con migliaia e migliaia di partecipanti.
    Del resto le chiese sono sempre più vuote… e non è detto che sia un male.

  4. alessio moretti scrive:

    Ai giovani non interessa il paese perchè forse non c’è nessuno che gli fa scoprire le potenzialità del paese! Credo che le feste religiose stanno perdendo seguito a causa delle conflittualità degli ultimi anni che stanno tormentando la chiesa in generale. Riprendo una frase letta qualche giorno fa su un social network: se Gesu’ fosse vivo oggi, non apprezzerebbe nulla della chiesa, in particolar modo lo sfarzo messo in mostra dal papa! Io che sono ateo, in quanto rispetto tutte le religioni ma non credo a nessuna di esse, approvo in pieno!

  5. Gianluca Visco scrive:

    Caro Massimo, se le feste religiose sono out è un’opinione personale, d’altronde ognuno segue ciò che più gli interessa e lo gratifica e visto che la festa in onore dei Santi, essendo un evento folkloristico organizzato da un comitato spontaneo composto da cittadini del paese, se questo non si costituisce, di certo non è colpa della Chiesa, ma per quanto riguarda le Chiese vuote non puoi dirlo solo perchè non le frequenti, pertanto, rispetto il tuo pensiero, ma non posso tollerare che tu ne faccia un manifesto. La RELIGIONE è una cosa seria, non da paragonare ad una sagra.

  6. Grazie GIANLUCA VISCO IL tuo richiamo forte alla Religione e’ affermativo in positivo. Io vivo a Torino e’ di feste paesane qui non esistono. Ti porto pero’ a conoscenza che proprio a Torino le chiese non sono vuote, ogni lunedi’ presso la chiesa MADONNA DELLA SALUTE dalle 20,30. Circa tremila persone sono presenti e si comunicano con l’OSTIA Santa della speranza. C’e’ la MESSA di GUARIGIONE Condotta per circa due ore dal REV.DON ADRIANO grande CARISMATICO .Oggi piu’ che mai siamo attratti dalla necessita’ di pregare e di chiedere guarigioni a Nostro Signore GESU’ CRISTO. Migliaia di famiglie intere non vedono l’ora che ogni lunedi’ arrivi presto. Cio’ che la Chiesa espone in sfarzi, in ricchezze,in addobbi, alla gente bisognosa di CRISTO GESU’ non interessa nulla. C’e’ solo il bisogno che chi rappresenta CRISTO lo faccia sentire al popolo ed il popolo sa’ rispondere con ardore e devozione. Ad ALESSIO l’ho esorto a non essere un semplicione col dire ” Tanto io sono ATEO . Sin quando non tocca personalmente certe tragedie di malattie ,non si sente il bisogno di ricorrere a CRISTO.Per tanto dove regna il dolore, la sofferenza c’e’ il bisogno che ci si rivolga ad una Persona Soprannaturale cioe’ CRISTO, per ottenere guarigioni prima dell’anima e poi del corpo. L’HO esorto di andare in luoghi come gli ospedali o luoghi per MALATI terminali che attendono SOLO la morte LIBERATORIA,per rendersi conto che abbiamo solo e ostinatamente bisogno di Lui, che almeno allievi e ci conforta e dona guarigioni. Ci da’ la forza di sperare e di vivere col suo immenso AMORE , che solo lui sa’ dare. Non sono ne’ prete ne’ chirichetto o sacrestano ma vivo con l’esperienza delle MESSE DI GUARIGIONI e sono tutto per CRISTO. Preghero’ tanto per ALESSIO che si Ravveda e medita a cio’ che lo circonda. Grazie a te GIANLUCA VISCO che ho preso lo spunto per ottenere da CRISTO GESU’ la GUARIGIONE dell’anima di ALESSIO MORETTI.

  7. Cara Francesca e caro UMBERTO GIAMPAOLO, io personalmente ricordo che la festa al Casale e’ piu’ organizzata . Hanno piu’ entusiasmo a riunirsi, a progettare e darsi da fare. Poi alla contrada Casale i benestanti, i commercianti ed industriali sono piu’ uniti ed hanno volonta’ di fare. Ci sono piu’ soldi e il popolo risponde con piu’ soldi . MI ricordo gli ospiti sono acclamati,e perche’ chi organizza sa’ anche scegliere ospiti graditi dal popolo.Come ricorderai alla festa della MADONNA DEL SUDORE hanno innanzitutto escluso LA Grande BANDA rinomata, la Cassa’armonica di sera e’ solo illuminata a giorno ma “VUOTA. Riciclano la Banda di RIPA solo per la processione ,gli ospiti sono inadeguati alle preferenze del popolo. Manca la volonta’ politica di organizzare e poi aggiunco i fondi sono miseri il popolo non risponde adeguatamente alle richieste di denaro. I volontari per la richiesta del denaro si sontono presi in giro. Ecco perche’ a RIPA si snobba la festa della MADONNA del SUDORE.

  8. Francesca scrive:

    Giusto caro sig. Esposito….ma spero sempre che a qualcuno possa venire in mente di organizzare qualcosa che stravolga questo “malessere” cittadino…..

  9. Alessio Moretti scrive:

    Sig. Esposito, mi creda, non c’è bisogno delle sue benedizioni, Lei non sa dove lavoro (mi creda, di sofferenza ne vedo tanta, tantissima, tutti i giorni)e non c’è bisogno che la mia anima guarisca e il mio non è un modo da semplicione (questi termini li tenga per Lei) di dire che sono ateo, lo sono è basta. Rispetti Lei per primo, gli altri modi di pensare, di credere o non credere, vedrà la vita le sorriderà. Saluti e soprattutto, non preghi per me!

  10. Egregio Sig. ALESSIO MORETTI
    Il suo stato se l’ho tenga ben stretto. Io innanzitutto le porto a conoscenza, che tanti come lei. Confesso ne conosco tanti e ci confrontiamo con i risultati che sono come LEI . Credono di essere superiori ed il loro credo debba essere al di sopra di tutto. Col vostro ATEISMO volete Zittire tutti. Rifiutate a priore ogni discussioni. Il confrotarsi e’ tabu’. IO sono e BASTA. Sapete ingigantire gli errori della chiesa, mettendoli ben in risalto. Un consiglio da uomo ; Alza gli occhi una volta verso il cielo : Com’e’ immenso l’universo! ,e voi andate a guardare una piccola nube che vorrebbe coprire l’immenso cielo!. Voi siete quella NUBE . Non coprirete mai l’immensita’e la grandezza che ha. Per quando riguarda il rispetto ne ho da vendere. Se ho ferito la sua suscettiblita’ ne sono felice cosi’ ho smosso un macignio che si porta dietro. La mia vita e’ un sorriso continuo la mia serenita’ e’ meravigliosa. La mia dimora e’ solo CRISTO GESU’ che m’innebria D’AMORE sempre. Le benedizioni non sono io che li gestisco. Se il suo lavoro e’ con la sofferenza, ed i malati che soffrono. LEI lo fa’ solo per “”SOLDI”.

  11. graz scrive:

    Alessio, fai pace con il mondo…..e con te stesso.

    Un abbraccio Graziano.

  12. Alessio Moretti scrive:

    Sig. Esposito, dal suo italiano approssimativo e sgrammaticato, deduco che lei o è un bambino oppure è qualcuno che si diverte con poco. Siccome penso che sia la seconda, non Le rispondo più, perchè io, la gente che soffre di manie persecutorie a sfondo mistico, di solito le curo. Buona serata

  13. Egregio sig. ALESSIO MORETTI
    Dice bene GRAZ. che lei debba fare la pace con se stesso e con il mondo, pero’ il merito e’ di Cristo GESU’ che bussa alla sua porta del suo cuore, e lei non vuole sentire il suo richiamo. Ma si ricordi che GESU’ e’ MITE, e’ paziente e L’aspetta. Certo! non sono laureato in lettere, se non coniugo bene come lei vuole, e’ solo che i miei studi non sono stati da liceo classico, se ha evidenziato con superbia i miei errori d’ortografia e di grammatica ne prendo atto per rivolgermi ad un prof. d’italiano. Pero’ il senso del mio pensiero e la sostanza del mio commento la turba profondamente. Sono un sessantrenne bambino e me ne vanto. Il fatto poi che non vuole rispondermi avvalora sempre piu’ la tesi del mio pensiero che le ho evidenziato “IO SONO ATEO e BASTA”.Tengo a precisare che io non sono stato cosi’ irruento con lei. Credo che i miei due commenti siano stati con dolcezza e pacatezza senza disprezzare la sua persona.IL suo e’ solo arroganza e superiorita’ INUTILE e FUORI LUOGO. Se le posso dire chi e’ lei: che crede di curare, siamo rappresentati bene da lei.Il mistico sfondo persecutorio, non mi perseguita, non mi turba, anzi mi cura e mi giova in salute. Sotto la sua minaccia di non rispondermi piu’ ne sono rammaricato. Per tanto La saluto con cordialita’ di cristiano FERVENTE in CRISTO …..PACE AL SUO CUORE………




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Lascia questi due campi così come sono:

Protetto da Invisible Defender. E' stato mostrato un 403 ai 33.932 spammer.