… ancora sfilata di moda

Domani con inizio alle 21.00.sfilando-sotto-le-stellesfilata-sposa-564 sfilata-sposa-234

sfilata-sposa-235

sfilata-sposa-236

sfilata-sposa-2371

sfilata-sposa-2391

sfilata-sposa-240

sfilata-sposa-241

sfilata-sposa-249

sfilata-sposa-250

sfilata-sposa-253

sfilata-sposa-260

sfilata-sposa-262

sfilata-sposa-269

sfilata-sposa-273

sfilata-sposa-277 sfilata-sposa-280 sfilata-sposa-283 sfilata-sposa-286 sfilata-sposa-290

sfilata-sposa-301

sfilata-sposa-303

sfilata-sposa-313 sfilata-sposa-316 sfilata-sposa-327

sfilata-sposa-355

sfilata-sposa-360

sfilata-sposa-409

sfilata-sposa-424

Saluto del Sindaco Dr. Mauro Petrucci

Saluto del Sindaco Dr. Mauro Petrucci

sfilata-sposa-441

sfilata-sposa-450

sfilata-sposa-460

sfilata-sposa-464 sfilata-sposa-469 sfilata-sposa-471 sfilata-sposa-473 sfilata-sposa-477 sfilata-sposa-481 sfilata-sposa-483 sfilata-sposa-485 sfilata-sposa-486 sfilata-sposa-497 sfilata-sposa-499 sfilata-sposa-501 sfilata-sposa-507

sfilata-sposa-513 sfilata-sposa-523sfilata-sposa-534 sfilata-sposa-550 sfilata-sposa-5641 sfilata-sposa-569 sfilata-sposa-577

 

38 Responses to … ancora sfilata di moda

  1. WALLIE scrive:

    E’ bello che Ripa si stia ravvivando…o quanto meno che ci siano ancora persone che vogliono bene a questo paese..è scandaloso che lo debbano fare associazioni e privati e il comune e la pro-loco approfittino di queste manifestazioni per inserire il proprio nome sul manifesto , selezionando accuratamente i cittadini di classe A e di classe B con cui collaborare. Sono giovane, ho un futuro davanti e ho sempre creduto nel sindaco (come istituzione), da questo sindaco invece ho ricevuto soltanto delusioni, come persona e come primo cittadino che dovrebbe “rappresentare” il nostro paese. E’ un mio pensiero personale, non sono qui a raccogliere i dispiaceri della gente perché ormai ne avrà raccolti abbastanza, ma la delusione è così forte da avermi spinto a scrivere…
    Detto questo, esorto tutte le persone che amano questo paese e che credono che si possa cambiare qualcosa, che non è troppo tardi per risollevare il paese dalla perdizione totale, a partecipare ed esprimere le proprie idee attraverso le associazioni che questo paese “fortunatamente” possiede e che tentano di proporre qualcosa di sano e positivo alle nuove generazioni!!

  2. nika scrive:

    la serata di ieri è stata meravigliosa.complimenti a tutti coloro che si sono prodigati per la riuscita dell’evento.

  3. UN CITTADINO scrive:

    MA COME AL SOLITO SI CERCANO SEMPRE SPONSOR DA FUORI RIPA….. ABBIAMO TANTE RISORSE NEL NOSTRO PAESE E SONO TUTTE SNOBBATE!!!! BISOGNA INCENTIVARE IL PAESE A PARTECIPARE E A FARE CONOSCERE IL NOSTRO ARTIGIANATO LOCALE. SPERIAMO CHE LA PROLOCO IN PRIMIS, LA PROSSIMA VOLTA FACCIA UN ESAME DI COSCIENZA E CAMBI QUESTO OPPORTUNISMO CHE STA PRENDENDO UN PO’ TROPPO IL SOPRAVVENTO.

  4. Alessandro scrive:

    Mentre c’era chi preparava la sfilata di moda c’era anche chi sotto il sole cocente manifestava per le colline teatine libere dalla morsa dei petrolieri. Cari ripesi diamoci na svegliatina… Appresso a Rocky Marciano (pace all’anima sua) stiamo perdendo di vista quello che abbiamo di più caro: il territorio!
    Leggete qua… e informatevi… fatelo per l’amore della nostra terra:
    http://www.primadanoi.it/modules/bdnews/article.php?storyid=21761

  5. PATATA scrive:

    WILLY EVIDENTEMENTE SEI D CLASSE B…CMQ GUARDATE AL BELLO DELLE COSE BASTA CRITICHE SONO STUPIDI ED INUTILI! AMMETTETE CHE OLTRE A NOI STESSI POTREBBE ESSERCI QUALCUNO DI MIGLORE INTORNO A NOI…IL MIO AUGURIO è CHE QUESTO PAESE CRESCA IN PRIMIS MENTALMETE!!!..CRESCETE…

  6. Luana scrive:

    sono lorena l’organizzatrice di sfilando sotto le stelle seconda edizione la sfilata che ho organizzato coinvolgendo in primis aziende e artigiani di ripa teatina e poi solo in seguito aziende di fuori. mi dispiace veramente molto che una manifestazione creata solo per il bene di questo paese viene interpretata in maniera negativa io l’ho organizzata per portare movimento e nuova gente a conoscere il nostro paese dico nostro anche se io ho altre origini, inoltredi mi stupisco che ci siano dei concittadini che si sentano di serie B io non credo di essere stata favorita ne dal comune ne dalla pro-loco. se dobbiamo parlare di aiuti devo ringrazire due persone che si fanno parte della pro-loco ma l’aiuto che mi hanno dato va al di fuori del loro ruolo perchè sono cari amici è sono Luciana Di Santo e Marco Ricciuti e a loro dico grazie tutto il resto è stato organizzato da me e da Danilo Tacconelli.spero con questo messaggio di mettere a tacere tutto questo vociferare. grazie a tutti coloro che mi hanno aiutato e hanno reso questa sfilata bellissima.

  7. Jessy scrive:

    Ho l’impressione che questo giornale on line sia stato creato solo per fare critiche e no per far conoscere a tutti le cose belle che nel nostro paese si fanno….E poi il titolo aggiunto per presentare quest’ultima manifestazione “….ancora sfilata di moda” sembra già una critica fatta dallo stesso giornalista…Mah!!!!!!!

  8. Elio Masci scrive:

    Gentilissima Jessy, la redazione non era nelle intenzioni procedere ad alcuna risposta. Non se ne sente il bisogno, anche in ossequio alla Sua giusta osservazione ( il riferimento non è al titolo, quanto ai commenti che arrivano).
    Il titolo è fatto per stuzzicare, incuriosire il lettore, non per alimentare contrasti già molto gravanti in questa società. Ed il titolo è uscito prima della manifestazione, con allegata la locandina. I puntini di sospensione stavano solo ad indicare che la festa proseguiva, dopo le altre serate che l’avevano preceduta, con altri personaggi per un’altra serata piena di sorprese.
    Dopo la manifestazione sono state aggiunte alcune immagini che sono riuscito a “rubare” durante la sfilata. Le stesse non sono all’altezza dei professionisti per qualità. Spero me lo vorrà perdonare o la redazione deve preoccuparsi di aver inserito questa o quella immagine, intravvedendo in questo una scelta “polemica”? Suvvia, conviene tornare con i piedi a terra e non cercare di arrovellarsi a scovare pensieri reconditi che soddisfi i nostri sogni di polemica inesistente.
    Personalmente conosco le capacità organizzative della Signora Lorena, oltre alle sue qualità professionali (vedo, anche se profano, il via vai nel suo negozio …). Già lo scorso anno aveva proposto la stessa manifestazione, con successo. Se vuoi penalizzare una manifestazione, una persona, un argomento, non lo citi. Basta poco. Personalmente ritengo giusto parlare di tutto e lasciare che tutti possano dire la loro. Poco prima che arrivasse il Suo gentile commento stavo scrivendo un breve commento sulla serata. Mi sono fermato. Ho pensato sia giusto non alimentare critiche, come da Lei osservata. Pertanto non integrerò le immagini con una relazione della serata … per non far dispiacere l’altra organizzazione (!).
    Io continuerò a informare di ciò che succede nel mio paese; sia esso piacevole o meno. Questo per informare quanti sono lontani dalla patria.
    Spero di averLa ancora tra i lettori del blog e soprattutto di poter apprezzare i Suoi commenti.
    Grazie per la simpatia. La redazione.

  9. WALLIE scrive:

    A parte che sono wallie non willie. Certe volte penso che è meglio dire una parola in meno ma sicura che una parola in più senza senso, messa lì solo per parlare e per giustificare l’ipocrisia di chi amministra questo paese. Io in questo paese ci sono cresciuto, l’ho vissuto e lo vivo tutt’ora, e non me ne vanto. Io gioisco di ogni iniziativa di questo paese e ci partecipo anche, quando posso; ho tante amicizie. Non mi sento di serie B, ma non mi sento neanche migliore di qualcun’altro, a differenza di chi ti passa a fianco sollevato a un metro da terra me che se lo spremi non ci esce nulla. E’ un impressione mia ma mi sembra che queste siano le persone che vanno avanti in questo paese, benvengano, preferisco tenermi la mia poca intelligenza e usarla dove c’è bisogno. Questo discorso non è riferito alla manifestazione, perchè conosco Lorena ed è una donna in gamba, mi riferisco sempre a coloro che credono di fare del bene sfruttando la visibilità in manifestazioni per fare un sorriso falso in più, ma se hai bisogno di loro non ci sono (SE SEI DI SERIE B SECONDO I LORO CANONI). MA ALLORA QUI CHI è CHE DEVE CRESCERE?! Chi si butta in mezzo a queste organizzazioni, ci mette tutta l’anima e scopre il vero volto di certa gente, o chi lascia che gli altri facciano perchè crede che siano meglio di lui e intanto non vede ciò che c’è realmente dietro?
    Scusami ma io non voglio essere “spettatore”, voglio essere anche io attore della mia vita sociale, anche se questo significa essere presi per cittadino di “serie B”!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  10. Jessy scrive:

    Mi auguro che per davvero continui ad informare il paese su tutto ciò che succede….

  11. Elio Masci scrive:

    Aiutami a far sapere cosa succede nel paese. Ciao

  12. nika scrive:

    lasciamo via le critiche e facciamo in modo che i nostri( non sono di ripa ma è come se lo fossi) piccoli paesi(Ripa non è nemmeno tanto tale)rifioriscano con l’aiuto di tutti.

  13. UN CITTADINO scrive:

    cara lorena, quando dicevo che le aziende di ripa sono state snobbate mi riferivo alla cornice allestita per la sfilata….. tutte aziende da fuori…(vedi l’arredo… e altro). saluti

  14. Danilo Tacconelli scrive:

    caro cittadino io Danilo,organizzatore di sfilando sotto le stelle2 e la signora Lorena è da tempo che giriamo x gli sponsor,in primis nel circondiario del paese e poi fuori…se avete da criticare il fatto che le aziende di Ripa sono state snobbate,perchè, dato che è una seconda edizione non si è fatta viva l’azienda stessa?(diverse aziende si sono riproposte loro)………..le spiego io il perchè non si sono fatte vive:..perchè l’azienda vuole che un organizzatore (ripeto organizzatore cioè io e la signora Lorena,non quello che cercate di far incalzare nelle menti dei cittadini a tutti i costi)vada li a pregarlo x dirgli di no o x cercargli una banale scusa ma non pensa all’investimento pubblicitario e al fatto che è grazie a loro si è creato un evento a ripa…ma se non ci si và ecco cosa succede…si critica…allora caro cittadino se magari pensa di aver finito con le critiche,magari la prossima volta si organizzi prima e non aspetti che qualcuno venga a pregarlo…

  15. Fabio scrive:

    Caro Danilo, io andai via da Ripa Teatina all’età di 14 anni, per la scuola, poi successivamente per lavoro. Come sai, ho “girato” molto, spesso anche fuori “porta”. Due anni fa ho deciso di ritornare con la mia famiglia(moglie , lombarda, e 2 bambini). Che dire, Ripa è praticamente rimasta uguale, qualche piazza in più, qualche festicciola in più, ma sempre uguale. Sempre uguale ed in particolare la mentalità. Sempre la stessa mentalità politica, religiosa, sportiva e scolastica, sempre le stessa persone,praticamente sempre la solita minestra.
    Ora se parlassimo dei nostri anziani, mi verrebbe da pensare che la cosa sia al quanto naturale, ma i nostri giovani si sono atrofizzati, mantenendo sempre la stessa minestra in caldo. Peccato davvero, da Ripa Teatina non puoi estrapolare nulla di più. Mi dispiace. Ti consiglio di organizzare le attività al di fuori del confine di Ripa, magari in quei paesi che anno investito maggiormente in termini di apertura mentale.
    Ovviamente questo discorso non vale per tutti i concittadini perchè ve ne sono di GRANDI.
    Un abbraccio e complimenti a te e Lorena.

  16. la wanda scrive:

    E BASTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! CARI ORGANIZZATORI DELL’”EVENTO” (DI CUI SI POTEVA ANCHE BENISSIMO FARE A MENO) E’ INUTILE CHE ANNASPATE CERCANDO DI FARCI CREDERE CHE IL COMUNE, PROLOCO O CHI PER LORO NON C’ENTRI NIENTE……. E’ PALESE CHE “SOTTO SOTTO” MA NEMMENO TANTO, LORO HANNO DATO IL LORO CONTRIBUTO….MA VA BENE COSI’……CHI SE NE FREGA……TANTO ORMAI…….MA BASTA CON QUESTE DIFESE ASSURDE, OK A LORO VA BENE COSI’ E NOI NON POSSIAMO FARCI NIENTE…….COME SEMPRE!!!!!!!! w IL PAESE!!!!!!!!!!!!W NOI!!!!!!!

  17. Gianluca Visco scrive:

    Noi ci troviamo a vivere in un paese più o meno dinamico, prolifera di associazioni ed è anche bello vedere che c’è competizione nel renderlo più colorito, quindi, da profondo assertore della pluralità che sono, vi dico a voi ed anche agli altri di continuare per la strada che avete intrapreso, perchè ognuno deve avere la possibilità di esprimersi, vuoi che sia una sfilata di moda, vuoi che sia una rievocazione storica, vuoi che sia un evento sportivo, vuoi che sia un messaggio di speranza e vuoi che sia qualunque altra cosa, bisogna esprimersi in quello che si crede e poi consentitemi, non siamo mica tutti uguali, c’è a chi piace quello e non quell’altro, oppure c’è sempre quello che deve dire che lui l’avrebbe fatto meglio. Avendo vissuto di persona esperienze simili sò cosa significa organizzare e quanto sacrificio costa, quindi, il consiglio che può scaturire da una mia umile opinione è quello di andare avanti e cercare di non uccidere i propri ideali e magari non prendersela per le critiche, perchè ci saranno sempre, a volte più dei complimenti, ma ascoltarle, perchè a volte sono utili per migliorarsi.

  18. UN CITTADINO scrive:

    caro signor Tacconelli,con mio dispiacere forse è il caso di dirle che la lista delle aziende a cui ha chiesto di fare da sponsor alla manifestazione era incompleta….non dubito della sua buona intenzione, ma ribadisco il fatto delle risorse del paese che secondo me non sono sfruttate al meglio. mi dispiace se l’ho potuta offendere in qualche modo, ma la prossima volta cerchi di informarsi meglio di quante siano le aziende sul territorio di ripa a cui avete “snobbato” la partecipazione all’evento…

  19. Andreas scrive:

    Innanzitutto perchè fa tutte queste critiche e non si firma nemmeno?Se non sta bene a Ripa Teatina perchè non si trasferisce in un altro paese?Noi giovani di Ripa stiamo bene qui e non ci sentiamo affatto cittadini di serie A o B…forse ci si sente lei!Da ciò che ha scritto si deduce che lei non cè l’ha con gli organizzatori della sfilata ma con la pro-loco stessa.Chi è lei un altro scontento che non è riuscito ad entrare nella pro-loco o in qualche altra associazione?La prossima volta cerchi di inserirsi in qualche associazione così non si sentirà più cittadino di serie B(Non per questo chi non fa parte di un’associazione deve sentirsi di serie B).E poi come fa a sentirsi un cittadino di Ripa se consiglia ai giovani stessi di organizzare belle manifestazioni fuori dal confine di Ripa….?Un consiglio: continui a snobbare Ripa e a sentirsi un cittadino di serie B se cio’ la fa sentire meglio!!!!!

  20. eva scrive:

    Leggendo tutti questi commenti mi sono ricordata di quando io sono tornata a Ripa,dopo solo 6 mesi di assenza,lì,in quel giorno mi si stringeva il cuore per chè ho capito che mi era mancato tutto, si chiama LEGAME.Signora Lorena,Danilo se ciò che avete fatto vi ha soddisfatto rifatelo….mille e mille volte, con tutta la fatica che porta; chi accetta di partecipare lo fa solo per motivi propri (come ad esempio, farsi vedere in tutto il suo splendore!)chi, d’altra parte non partecipa ha sempre i propri motivi!
    Ripa è sempre uguale….ma non ditelo alla Pro-Loco, a Lorena, a Danilo o al Vezz…ditelo a chi a volte accellera troppo e a volte tira il freno a mano…..Sono felice di abitare qui, ma a volte sono un pò triste di fare parte. Compilimenti a tutti coloro che decidono di intraprendere qualsiasi attività a Ripa Teatina!

  21. PATATA scrive:

    ALLORA SALI SUL PALCO E COMINCIA AD ESSERE TE L’ ATTORE DI QUESTA VITA SOCIALE…PERO VELOCE!PERCHE LA VITA SOCIALE VA AVANTI E POTREBBE ESSERE TR TARDI!!!IO NN MI SENTO NE DI SERIE “A” NE DI SERIE “B”…Ma t dico sinceramente io nel mio piccolo cerco di dare un po di me…senza pretendere nulla in cambio, infatti nn faccio parte ne della pro-loco ne di altro!!Ma cerco di mettere in atto quelle mie pochissime potenzialità…comincia anche te…forse piano piano potremo cambiare un po questo paese!!!!

  22. marx 69 scrive:

    Meno male che viviamo in un paese democratico!!!!!!Innanzitutto vorrei fare i miei complimenti agli organizzatori di quest’evento, perche’ e’ facile criticare a lavoro fatto, ma sono sicura che tanti hanno lavorato sodo e sicuramente con il cuore per portare questo splendido evento al nostro paese….magari anche facendosi male…Ah!Ah!..E’ stata una serata allietante e ricreativa sicuramente per tutti.Portare idee nuove, aziende nuove con qualcosa di diverso sicuramente e’ positivo, perche’ apre le porte a nuovi orizzonti, cio’ significa che incita persone che vivono fuori Ripa a venire a visitarci a non rimanere sempre chiusi nel guscio e rimanere sempre nella solita cerchia di amici o conoscenti ma essere un po piu’ aperti e mettere su un piatto d’argento il nostro paese con una splendida sfilata perche’ no!Secondo me portare dei capi come quelli di Capuzzi a Ripa hanno portato classe, eleganza e un tocco di professionalita’.Il cancello spupendo non ho parole…di una romanticitra’ con i candelabri da favola….anche se il mio preferito e’ stato il brano “La lontananza” eseguito dal maesrto…SUPERB!!!!!Penso che Ripa debba usufruire di queste manifestazioni invece di complessarsi se si e’ di serie B o A…si e’ sicuramente della serie che si sceglie di essere, come persone noi ci affermiamo per quello che siamo e lo esprimiamo ogni giorno attraverso le nostre azioni.Ci si sente di serie B o C ecc. se si e’ insicuri, ma se si crede in se stessi e nelle proprie capacita’ nessuno, e dico nessuno ci puo’ fare sentire inferiori. Ricordo a tutti che signori ci si nasce…sicuramente non ci si diventa|||
    Vorrei concludere congratulandomi ancora una volta con tutti gli organizzatori dell’evento non lasciatevi scoraggiare dalle critiche, si guarda sempre in avanti pensando al positivo….Sicuramente avete allietato la mia serata con quella musica ed i nuovi capi …..Bravi!

  23. UN CITTADINO scrive:

    caro Andreas, non mi sento un cittadino di serie b e ne tanto meno voglio snobbare ripa, perchè a me fa rabbia l’opportunismo che si fa in tutte le manifestazioni. si cerca solo di tirare l’acqua al proprio mulino perdendo di vista il vero scopo dello stare insieme. non mi interessa entrare in nessuna associazione perchè ho provato di persona “l’ebrezza” di queste manifestazioni e ne ho visto tante cose negative superare la voglia di fare del bene e non mi firmo perchè penso di fare parte di una larga fetta della cittadinanza che condivide il mio pensiero. non penso che poi sapere il mio nome POSSA CAMBIARLE LA VITA…

  24. Andreas scrive:

    Proprio perchè ha già provato “l’ebrezza” di queste manifestazioni dovrebbe incitare di più i giovani a fare questo e altro, no criticare e basta e suggerire di fare manifestazioni altrove..Perchè se è stato deluso lei dalla “vita” vedendo solo cose negative in tutto ciò che ha fatto, non capisco perchè tutti debbano prendere esempio da lei….E poi si tranquillizzi,ho chiesto di scrivere il suo nome perchè non bisogna mai vergognarsi di ciò che si è e di ciò che si pensa!!!E scommetto che non è neanche la 1volta che scrive su questo blog…a lei piace fare commenti e criticare, lo si vede dal modo in cui scrive e si giustifica!!!!!La saluto

  25. Bea scrive:

    Cara La Wanda….quanto accanimento…..ci fa dedurre che lei è contro la proloco e contro il comune…Che c’è e invidiosa che alla sua manifestazione il comune o la proloco non l’hanno aiutata?Sarà un’altra scontenta che cerca di primeggiare tra il paese riuscendoci ben poco….Guardi oltre il suo palmo di naso!!!!!!A buon intenditore poche parole!

  26. UN CITTADINO scrive:

    caro Andreas, sbagliare è lecito ma perseverare è diabolico… lei sta cambiando le carte in tavola. io mi sono permesso di criticare un evento che secondo me doveva aprire le strade innanzitutto alle aziende di ripa e poi al resto. ma lei a mio parere sta uscendo fuori dal discorso.se è questo che pensa faccia come le pare…io ho la possibilità di far finalmente sentire la mia voce e VOGLIO FARLO. comunque piacere il mio nome è MARCO, se può farla star meglio…saluti

  27. Andreas scrive:

    Piacere MARCO….ma lei si sente davvero così importante marcando il suo nome con lettere maiuscole?????La modestia è il suo forte…i miei complimenti….e comunque non sto cambiando nessuna carta in tavolo, vada a rileggersi i commenti precedenti….By by

  28. Tosca scrive:

    Cara Bea, innanzitutto la invito a ripassarsi un poco la grammatica italiana, l’invidia non rientra nei nostri canoni esistenziali, invidiosa di un’associazione che non riesce ad organizzare se stessa, bene è un poco troppo!!!!!
    Amo la vita e proprio scontenta non lo sono, inoltre faccio parte di un’organizzazione meravigliosa che non ha bisogno di primeggiare per essere se stessi. La invito a venire tra noi, e così capirà che l’invidia è quel sentimento di cui lei soffre terribilmente!!!!!!!

  29. UN CITTADINO scrive:

    non mi sento importante, lo sono….ogni riferimento è puramente casuale….se vuole possiamo cenare insieme, saluti!!! e adesso però direi basta con queste frecciatine personali, dato che questo sito ci da la possibilità di esprimere i nostri giudizi, non vedo perchè io non possa farlo.

  30. Bea scrive:

    In voi non c’è solo invidia bensì anche ipocrisia e cattiveria…Chi vi volge le spalle anche per un secondo la eliminate dalla vostra cerchia!Voi invece, vi sapete organizzare vero? lasciamo stare! ripassi lei un pò di grammatica italiana perchè se conosce il significato della parola invidia non conosce altrettanto bene tempi e punteggiatura della grammatica stessa…

  31. la wanda scrive:

    Cara Bea, non ho avuto il tempo di replicare prima (ma come vedo ci sono stati già chiarimenti), infatti IO non ho organizzato nessuna manifestazione, nè ne ho intenzione….. a me non interessa primeggiare nè altro….. lascio volentieri agli altri il compito di “sgomitare”. Io sono solo una cittadina che vive in un paese (aimè) ormai al di fuori di qualsiasi regola di civiltà…… Io non ce l’ho con l’amministrazione…….ma la suddetta dovrebbe almeno per un momento riflettere e fare autocritica….. non ci si comporta così in un paese civile e democratico…… serie A serie B serie C……..che significa?!?!? Non dovremmo essere tutti uguali?!! Se sei “vicina” a queste persone potrai non accorgertene…ma cerca di guardare con gli occhi degli altri…. Forse vedrai le cose con occhi diversi!!!!!!!!!!!!

  32. Alessio Moretti scrive:

    Io vorrei solo dire un grazie ed un bravi a Danilo e Lorena. Ho letto numerose critiche, alcune inutili, che probabilmente poco c’entrano con l’evento posto in essere dalle due persone citate prima. Io dico solo una cosa, se adesso ci sono questi futili battibecchi tra quelli a favore della pro loco e quelli contro, posso solo immaginare, quello che accadrà da qui in avanti per tutti gli eventi che le associazioni decideranno di fare a Ripa Teatina. L’assurda invenzione della CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI che vi ricordo e mettetevelo in mente, saranno COORDINATE E GESTITE dalla Pro-Loco, porterà ulteriori problemi e inimicizie e schieramenti pro e contro. Mi auguro solo, che lo spirito di competizione e di originalità di ogni associazione, rimanga tale e ben distinto per ognuna di esse, cosa che però, con quest’ultima novità della consulta, vedo fortemente in pericolo. Ringrazio ancora Danilo e Lorena e invio i miei saluti a tutti.
    Alessio Moretti

  33. Michela Altobelli scrive:

    Ragazzi putroppo ripa aveva, ha ed avrà sempre un grossissimo problema: L’INVIDIA!!!! L’invidia è una brutta bestia e purtroppo molti di questi futili commenti nascono perchè quella sera a prendersi il merito della riuscitissima sfilata sono stati lorena e danilo e nn voi!!! la manifestazione è stata assolutamente bellissima e di certo nn era degna di essere criticata in modo così pesante, mi auguro ke lorena e danilo nn si lascino spaventare da questa gente che davvero secondo me ha tempo da perdere a riempire questo sito di inutili commenti e che continuino ad organizzarla ogni anno!! Al posto di criticarli dovreste ringraziarli perchè almeno già solo partecipandovi da spettatori abbiamo trascorso una serata diversa! Io mi sono davvero divertita ad assistervi, vedere sfliare quei teneri bambini m ha fatto molto sorridere e poi ke dire delle spose…assolutamente tutto meraviglioso ed ho apprezzato moltissimo la buona riuscita dalla serata, davvero lorena e danilo si meritano i miei maggiori complimenti!!! Loro sanno la fatica ke ci è voluta, i sacrifici che hanno dovuto fare…e voi come li ringraziate??? Con questi commenti patetici! Ha ragione andreas: mettete i vostri veri nomi se avete coraggio e ancora intenzine di criticare, no patata, wallie, wanda!!!! purtroppo in questo paese nn si può fare nulla ke subito c’è l’impertinente, il pettegolo, L’INVIDIOSO ke nn perde tempo a dire male e criticare. io ke sono di ripa a sentire parlare la gente la così ti vien voglia proprio di scappare!!! Gente datevi una svegliata, CAMBIATE MENTALITà!!!xkè altrimenti nn riusciremo mai a dare una svolta a questo paese.

  34. la wanda scrive:

    Cara Michela, aspettavo che qualcuno ci invitasse a dare i nostri “veri” nomi, sappi che se usiamo degli pseudonimi è solo per proteggerci, forse tu sei giovane e non lo sai, ma nel nostro paese oltre all’INVIDIA da te tanto criticata c’è un’altra brutta bestia si chiama “CATTIVERIA”. E purtroppo dato che da un pò di tempo nel “nostro” paese non si sa più cosa sia la democrazia…………se dicessimo chi siamo……….APRITI CIELO!!!!!!!!!!!!! Ecco è lui/lei che si permette di criticare…. perchè ultimamente chi non condivide alcune scelte (a mio parere molto discutibili) non è ben visto! Quindi ringrazio il Signor Elio che ci mette a disposizione questo sito su cui possiamo esporre le nostre lamentele….sperando che finalmente qualcuno apra gli occhi!!
    Per quanto riguarda Lorena e Danilo, io non ho niente contro di loro….però al momento attuale non possono esimersi dal ritenersi dei “privilegiati” dall’amministrazione. In conclusione volevo dirti che mi ritengo una persona dalle larghe vedute, e mi auguro che in paese si facciano sfilate, manifestazioni, FESTE, concerti, e quant’altro, soprattutto per voi ragazzi, ma mi piacerebbe che ci fosse molta più armonia…..e consentimi dovrebbe cambiare non la nostra mentalità, ma forse quella di ALTRE persone, noi cittadini di Ripa dovremmo essere considerati tutti allo stesso modo e….basta non dico altro. Rifletti e pondera bene tutte le situazioni….forse capirai ciò che intendo!!!!!

  35. UN CITTADINO scrive:

    Un grosso elogio a te Wanda!!! Finalmente qualcuno che ha capito quello che io cercavo di dire….

  36. Michela Altobelli scrive:

    Giustamente cara wanda hai ragione, io vedo ancora il mondo cn gli occhi di una ragazza e forse certe cose non ancora le posso capire. solo ke mi dispiace assistere ad uno “spettacolo” del genere, anche perchè, da come noto,purtroppo qui a ripa appena si cerca di fare qualcosa di buono subito viene criticato. io adesso nn voglio dir male a nessuno, non fraintendetemi, e nemmeno con il commento precedente nn avevo cattive intenzioni,mi sono sentita di esprimere un mio parere perchè ho apprezzato la serata, solo ke mi è dispiaciuto vedere tutte queste critiche e soprattutto vedervi “accaniti” gli uni contro gli altri, non penso ke sia un buon esempio da dare a noi giovani, ke un domani saremo noi a portare avanti ripa. io non ancora riesco a trovare un pregio in questo paese, nella sua gente e in cosa ha da offrirci!!!! Però spero vivamente ke un giorno possa scomparire tutto questo male, l’invidia e la cattiveria come ben tu dici,perchè c’è ne molta! a volte (tipo in questo caso)dubito ke possiamo riuscirci, ma comunque non smetto di crederci!

  37. la wanda scrive:

    Michela, io mi auguro vivamente che ciò che tu dici possa avvenire……io sogno da sempre un mondo migliore…….auguriamoci il meglio, sempre……..




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Lascia questi due campi così come sono:

Protetto da Invisible Defender. E' stato mostrato un 403 ai 33.932 spammer.