Il Sindaco tra gli emigrati in Canada

 E’ tutt’ora in corso la visita di una delegazione del Comune di Ripa al sodalizio "Val di Foro Club" di Toronto (Canada).
Partiti alla volta della città canadese lo scorso 19 novembre, la delegazione è composta dal Sindaco Dott. Mauro Petrucci, dagli assessori Gianluca Palladinetti e Roberto Luciani; il rappresentante della Pro Loco Marco Ricciuti e dall’addetto stampa Antonella Antonelli.  L’occasione per rinnovare quel legame che lega ancora i nostri emigrati con la propria terra di origine è stata la ricorrenza del 25° anniversario della nascita del club, nato il 22 novembre 1983 e composto da emigrati di Ripa Teatina, Tollo e Miglianico.
La delegazione ospite del sodalizio ha partecipato a diversi incontri istituzionali, riservando spazio ad incontri con consiglieri comunali di origine italiana, a dibattiti televisivi sull’emigrazione.
Previsto un incontro con il Console Generale d’Italia, Dr. Gianni Bardini, con il primo cittadino di Toronto, David Miller, e con il primo ministro dello Stato dell’Ontario, Dalton Mc Guinty.
«La nostra visita a Toronto - ha dichiarato il dott. Petrucci - per celebrare i 25 anni di vita del Val di Foro Club è di grande valore simbolico per la nostra comunità, che da due anni sta ricordando, grazie alla mostra su Rocky Marciano, il più celebre dei nostri emigranti, il dramma dell’emigrazione abruzzese del Primo Novecento. Con noi infatti, porteremo anche alcuni pannelli della mostra che ha girato già diverse città del mondo: rinsalderemo i nostri vincoli di amicizia e di fratellanza con i nostri concittadini in Canada nel nome di Rocky Marciano».(dall’intervista rilasciata all’addetto stampa)

 

 

One Response to Il Sindaco tra gli emigrati in Canada

  1. marco scrive:

    Bravo Elio come sempre fai un ottimo lavo, volevo fare i migliori complimenti alla banda di Ripa Teatina;grazie ancora per le informazioni che ci dai




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Lascia questi due campi così come sono:

Protetto da Invisible Defender. E' stato mostrato un 403 ai 33.932 spammer.