Inaugurato il Circolo “Karl H. Marx”

Giovedì scorso, 24 ottobre, alla presenza del sindaco, della giunta comunale e di elementi del partito democratico, si è svolta a Ripa, presso i locali della Sala Polivalente, l’inaugurazione del circolo Partito Rifondazione Comunista “Karl H.Marx” di Ripa Teatina. Per l’occasione erano presenti anche Maurizio Acerbo della Direzione Nazionale di Rifondazione Comunista e di Riccardo Di Gregorio in rappresentanza della federazione di Chieti.
In una sala che si presentava discretamente piena di iscritti, amici, simpatizzanti, ha preso la parola Alessio Moretti che nella sua veste di segretario ha illustrato il faticoso percorso di ricostituzione del circolo, gli obiettivi quali la tutela del territorio e la presenza a fianco dei cittadini.
Nel successivo intervento, Di Gregorio, delegato della federazione di Chieti, ha messo l’accento sui gravi problemi determinati dalla crisi idrica che da mesi attanaglia la città di Chieti.
Ha chiuso la serie degli interventi Maurizio Acerbo che ha rinnovato il compiacimento per l’iniziativa messo in atto in un momento così delicato per la politica e soprattutto per il Partito di Rifondazione Comunista che nelle ultime consultazioni ha visto penalizzata la propria presenza politica. Ha apprezzato il lavoro fin qui svolto e ha messo in risalto il pensiero ancora “attuale ” di Karl Marx nel lavoro e nella economia.
Si è soffermato su quelli che sono stati e che sono i problemi della nostra regione, ripercorrendo i momenti salienti della politica locale con le sue “distrazioni” fino ai giorni nostri con gli arresti di personaggi di primo piano della nostra politica regionale. Dal presidente Ottaviano Del Turco agli altri elementi della giunta regionale, indagati per lo scandalo della sanità.
Ha richiamato a una maggiore attenzione contro ogni forma di clientelismo e contro quella opposizione che tarda a farsi sentire a livello centrale ove si evidenzia l’assenza del partito di rifondazione Comunista.
L’ultimo passaggio lo ha dedicato alle prossime consultazioni regionali del 30 novembre per il rinnovo del consiglio regionale, ove, salvo improbabili coalizioni con il partito democratico, il Partito di Rifondazione Comunista, si presenterà da solo candidando il suo nome alla guida della presidenza regionale.

A conclusione dei lavori, un ricco buffet per ringraziare gli ospiti e i partecipanti e salutare l’ingresso di tre nuovi iscritti al partito.

 



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Lascia questi due campi così come sono:

Protetto da Invisible Defender. E' stato mostrato un 403 ai 33.938 spammer.