Momenti frenetici per la politica nel nostro paese.

raccolta-differenziata

Si vivacizza l’ambiente politico in questi ultimi giorni. Il susseguirsi di atti vandalici ( incendio del pulmino della scuola calcio, distruzione di specchietti retrovisori delle vetture lungo Via Inforzi, disattivazione forzata della illuminazione pubblica, ornamenti floreali del Comune e l’incendio della palestra della scuola elementare) e di scarsa attenzione ad una informazione completa sull’evento estivo con i danni determinati dalla rottura di un tubo dell’acqua e conseguente allagamento di più solai della scuola elementare con gravi danni alla struttura e i mobili,hanno dato spinta alle forze politiche di minoranza che con manifesti e interrogazioni hanno cercato di mettere alle strette l’amministrazione. La stessa, con operazioni amministrative, ha cercato di recuperare la sua immagine operativa, anche in un momento certamente non florido per le casse comunali, che a dire di alcuni consiglieri, langue pesantemente.

In questa ottica proponiamo all’attenzione dei lettori i documenti esposti a proprio sostegno da parte di entrambe le parti.

rifiuti-copia risposta-del-comune

 

6 Responses to Momenti frenetici per la politica nel nostro paese.

  1. circolo PRC Karl H. Marx scrive:

    Ringraziando sempre il Sig. Masci per questo spazio, vorremmo intervenire sull’argomento con due semplici quesiti: Perchè ogni qual volta, le opposizioni sociali presenti in paesi, esprimono il loro disappunto sulla gestione della cosa pubblica, l’amministrazione di maggioranza, invia lettere, demagogiche e qualunquistiche e senza un minimo di scuse ai cittadini contribuenti, piene di sterili giustificazioni che non stanno da nessuna parte. Tralasciando poi, la durezza dei termini usati nei confronti delle famiglie di Ripa Teatina, per giustificare i loro errori, ad esempio, usare frasi come,”Adesso e una volta per tutte”, non è proprio sintomo di democrazia ma tutt’altro ma a questo siamo abituati, basta assistere alle riunioni in cui è presente il sindaco e qualche assessore di maggioranza. Il secondo quesito che ci poniamo e che si pongono tutti in paese o almeno coloro che non sono imbavagliati è questo: ma queste lettere chi le paga? E’ facile inviare 2000 lettere ogni volta, tanto le paga il comune, e cioè i cittadini contribuenti invece di indire un’assemblea pubblica e beccarsi, perchè no, anche qualche insulto. Queste lettere denotano l’assoluto mal governo di questo paese che vanta un sindaco assessore alle politiche scolastiche provinciali e che però, contemporaneamente, vanta uno tra gli edifici scolastici più in degrado del comprensorio. Anche in questo senso, prendiamo una frase tanto cara al nostro sindaco e alla sua amministrazione di maggioranza; dopo 30 mesi parlano i fatti…è proprio vero, caro sindaco, in 30 mesi parla il stato di degrado sociale ed economico avuto da questo paese e l’unica cosa ad aver avuto effetto, è stata la propaganda elettoralistica.

    circolo PRC “Karl H. Marx” di Ripa Teatina
    sempre a fianco dei cittadini

  2. circolo PRC Karl H. Marx scrive:

    E.C.: lo stato di degrado sociale.

  3. A TUTTE LE FAMIGLIE DI RIPA TEATINA

    DA ALCUNI GIORNI VIENE RECAPITATA AI CITTADINI DI RIPA TEATINA UNA LETTERA DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE CON L’INTENTO DI SPIEGARE L’AUMENTO DELLA TASSA SMALTIMENTO RIFIUTI SOLIDI URBANI (TARSU).
    NELLA LETTERA DEL SINDACO, CON MALCELATO FASTIDIO, DICHIARA DI VOLER FARE CHIAREZZA UNA VOLTA PER TUTTE, MA NONOSTANTE IL NOTEVOLE IMPEGNO DEL PRIMO CITTADINO NON SONO CHIARE ALCUNE COSE.
    SUL GIORNALE DEL SINDACO “RIPARLIAMONE” DEL 2008 N.1, SI AFFERMA CHE, POICHE’ LA DISCARICA DI FARA FILORUM PETRI STAVA PER CHIUDERE, CON IL CONSEGUENTE AUMENTO DEL COSTO DELLO SMALTIMENTO, OCCORREVA INIZIARE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA, SEMPRE SU “RIPARLIAMONE” DEL 2008 N.3, AD UN MESE DALL’INIZIO DELLA RACCOLTA PORTA A PORTA, SI ESALTAVA IL SUCCESSO DELLA DIFFERENZIATA E SEMPRE SU “RIPARLIAMONE” AL N.1 DEL 2009, SI COMUNICA CHE SOLO IL 25% DEI RIFIUTI ANDAVA IN DISCARICA.
    COSI’ SI SCRIVEVA NELL’ULTIMA EDIZIONE DI “RIPARLIAMONE”: ANCHE SE PER IL MOMENTO NON AVREMO VANTAGGI ECONOMICI SULLA BOLLETTA… …CONTINUANDO CON TALE PAZIENZA, DINAMICA E LABORIOSA COOPERAZIONE, GLI ECOVANTAGGI (ECONOMICI ED ECOLOGICI) NON TARDERANNO.
    DUNQUE, UNA VOLTA CHE ABBIAMO CAPITO CHE LA CHIUSURA DELLA DISCARICA DI FARA FILORUM PETRI NON C’ENTRA CON L’AUMENTO, UNA COSA NON ABBIAMO CAPITO: SE C’ERANO TUTTI I PRESUPPOSTI PER ABBASSARE LA TARSU COME MAI E’ AUMENTATA DEL 36%?
    FORSE E’ TROPPO ONEROSA LA DITTA CHE GESTISCE LA RACCOLTA? SE E’ COSI’, COME MAI E’ STATO PROROGATO IL SERVIZIO ALLA STESSA DITTA PER ALTRI ….. ANNI SENZA INDIRE UN NUOVO APPALTO?

    LE ALTRE DOMANDE CHE I CITTADINI VORREBBERO PORRE PER COMPRENDERE MEGLIO IL COSTO DEL PROPRIO SENSO DI RESPONSABILITÀ:
    - COME MAI SE TUTTO ERA GIÀ PREVISTO, SI PAGA DI PIÙ ORA CHE LO SMALTIMENTO DELL’INDIFFERENZIATO È IL 25% A FRONTE DE 100% DELL’ANNO PRECEDENTE?
    - PERCHÉ NON SI ACCENNA AD EVENTUALI ENTRATE DAGLI ACCERTAMENTI CATASTALI?
    - PERCHÈ NON SI ACCENNA A QUANTO SI RICAVA DAL 75% DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA?
    - È STATO FATTO UNO STUDIO PER MIGLIORARE ULTERIORMENTE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA?
    - È STATA FATTA UN INDAGINE PER CAPIRE COME MAI ALCUNI COMUNI LIMITROFI PAGANO UNA TASSA DI GRAN LUNGA INFERIORE A RIPA TEATINA?

    ECCO, QUESTI SONO ALCUNI QUESITI CHE I CITTADINI HANNO IL DIRITTO DI PORRE ALL’AMMINISTRAZIONE, MAGARI CON UN’INCONTRO PUBBLICO E NON CON UNA LETTERA CHE SPIEGA POCO E NIENTE E CHE, NEL RISPETTO DELL’AMBIENTALE, CONTRIBUISCE AD AUMENTARE I COSTI A CARICO DEI CITTADINI, COME NON È NEANCHE GIUSTO PER IL MOMENTO DI CRISI GENERALE, TENUTO CONTO CHE GLI SPRECHI DI DENARO IN QUESTO MOMENTO SUONANO OFFENSIVI RISPETTO A CHI HA PERSO IL LAVORO ED È IN CASSA INTEGRAZIONE, A CHI HA DIFFICOLTÀ CON LA PROPRIA IMPRESA, A CHI NON ARRIVA ALLA TERZA SETTIMANA CON LO STIPENDIO, AVERE LA PRETESA CHE SPENDERE QUALCHE EURO IN PIÙ AL MESE SIA UN SACRIFICIO SOSTENIBILE.

    PROPRIO IL SINDACO, NELL’ULTIMA EDIZIONE DEL SUO GIORNALE RIPARLIAMONE, IN UN’ARTICOLO DAL TITOLO “UN’OCCASIONE DI CONFRONTO DEMOCRATICO PERSA”, ELOGIAVA I PROPRI PRINCIPI ETICI E MORALI ACCUSANDO ALTRI DI “MANCANZA DI RISPETTO” VERSO I CITTADINI, INFATTI, NE È DIMOSTRAZIONE PROPRIO IN QUESTA OCCASIONE COME VIENE GESTITO IL PROGRAMMA ELETTORALE ATTENTO A COGLIERE E SODDISFARE LE ESIGENZE DEI CITTADINI CON IL MASSIMO DELLA TRASPARENZA.

    http://pdripateatina.blogspot.com/2010/03/tutte-le-famigle-di-ripa-teatina.html

  4. Sam scrive:

    Ringraziando sempre il Sig. Masci per questo spazio, vorremmo intervenire sull’argomento con due semplici quesiti: Perchè ogni qual volta, le opposizioni sociali presenti in paesi, esprimono il loro disappunto sulla gestione della cosa pubblica, l’amministrazione di maggioranza, invia lettere, demagogiche e qualunquistiche e senza un minimo di scuse ai cittadini contribuenti, piene di sterili giustificazioni che non stanno da nessuna parte. Tralasciando poi, la durezza dei termini usati nei confronti delle famiglie di Ripa Teatina, per giustificare i loro errori, ad esempio, usare frasi come,”Adesso e una volta per tutte”, non è proprio sintomo di democrazia ma tutt’altro ma a questo siamo abituati, basta assistere alle riunioni in cui è presente il sindaco e qualche assessore di maggioranza. Il secondo quesito che ci poniamo e che si pongono tutti in paese o almeno coloro che non sono imbavagliati è questo: ma queste lettere chi le paga? E’ facile inviare 2000 lettere ogni volta, tanto le paga il comune, e cioè i cittadini contribuenti invece di indire un’assemblea pubblica e beccarsi, perchè no, anche qualche insulto. Queste lettere denotano l’assoluto mal governo di questo paese che vanta un sindaco assessore alle politiche scolastiche provinciali e che però, contemporaneamente, vanta uno tra gli edifici scolastici più in degrado del comprensorio. Anche in questo senso, prendiamo una frase tanto cara al nostro sindaco e alla sua amministrazione di maggioranza; dopo 30 mesi parlano i fatti…è proprio vero, caro sindaco, in 30 mesi parla il stato di degrado sociale ed economico avuto da questo paese e l’unica cosa ad aver avuto effetto, è stata la propaganda elettoralistica.

    circolo PRC “Karl H. Marx” di Ripa Teatina
    sempre a fianco dei cittadini

  5. William scrive:

    A TUTTE LE FAMIGLIE DI RIPA TEATINA

    DA ALCUNI GIORNI VIENE RECAPITATA AI CITTADINI DI RIPA TEATINA UNA LETTERA DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE CON L’INTENTO DI SPIEGARE L’AUMENTO DELLA TASSA SMALTIMENTO RIFIUTI SOLIDI URBANI (TARSU).
    NELLA LETTERA DEL SINDACO, CON MALCELATO FASTIDIO, DICHIARA DI VOLER FARE CHIAREZZA UNA VOLTA PER TUTTE, MA NONOSTANTE IL NOTEVOLE IMPEGNO DEL PRIMO CITTADINO NON SONO CHIARE ALCUNE COSE.
    SUL GIORNALE DEL SINDACO “RIPARLIAMONE” DEL 2008 N.1, SI AFFERMA CHE, POICHE’ LA DISCARICA DI FARA FILORUM PETRI STAVA PER CHIUDERE, CON IL CONSEGUENTE AUMENTO DEL COSTO DELLO SMALTIMENTO, OCCORREVA INIZIARE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA, SEMPRE SU “RIPARLIAMONE” DEL 2008 N.3, AD UN MESE DALL’INIZIO DELLA RACCOLTA PORTA A PORTA, SI ESALTAVA IL SUCCESSO DELLA DIFFERENZIATA E SEMPRE SU “RIPARLIAMONE” AL N.1 DEL 2009, SI COMUNICA CHE SOLO IL 25% DEI RIFIUTI ANDAVA IN DISCARICA.
    COSI’ SI SCRIVEVA NELL’ULTIMA EDIZIONE DI “RIPARLIAMONE”: ANCHE SE PER IL MOMENTO NON AVREMO VANTAGGI ECONOMICI SULLA BOLLETTA… …CONTINUANDO CON TALE PAZIENZA, DINAMICA E LABORIOSA COOPERAZIONE, GLI ECOVANTAGGI (ECONOMICI ED ECOLOGICI) NON TARDERANNO.
    DUNQUE, UNA VOLTA CHE ABBIAMO CAPITO CHE LA CHIUSURA DELLA DISCARICA DI FARA FILORUM PETRI NON C’ENTRA CON L’AUMENTO, UNA COSA NON ABBIAMO CAPITO: SE C’ERANO TUTTI I PRESUPPOSTI PER ABBASSARE LA TARSU COME MAI E’ AUMENTATA DEL 36%?
    FORSE E’ TROPPO ONEROSA LA DITTA CHE GESTISCE LA RACCOLTA? SE E’ COSI’, COME MAI E’ STATO PROROGATO IL SERVIZIO ALLA STESSA DITTA PER ALTRI ….. ANNI SENZA INDIRE UN NUOVO APPALTO?

    LE ALTRE DOMANDE CHE I CITTADINI VORREBBERO PORRE PER COMPRENDERE MEGLIO IL COSTO DEL PROPRIO SENSO DI RESPONSABILITÀ:
    - COME MAI SE TUTTO ERA GIÀ PREVISTO, SI PAGA DI PIÙ ORA CHE LO SMALTIMENTO DELL’INDIFFERENZIATO È IL 25% A FRONTE DE 100% DELL’ANNO PRECEDENTE?
    - PERCHÉ NON SI ACCENNA AD EVENTUALI ENTRATE DAGLI ACCERTAMENTI CATASTALI?
    - PERCHÈ NON SI ACCENNA A QUANTO SI RICAVA DAL 75% DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA?
    - È STATO FATTO UNO STUDIO PER MIGLIORARE ULTERIORMENTE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA?
    - È STATA FATTA UN INDAGINE PER CAPIRE COME MAI ALCUNI COMUNI LIMITROFI PAGANO UNA TASSA DI GRAN LUNGA INFERIORE A RIPA TEATINA?

    ECCO, QUESTI SONO ALCUNI QUESITI CHE I CITTADINI HANNO IL DIRITTO DI PORRE ALL’AMMINISTRAZIONE, MAGARI CON UN’INCONTRO PUBBLICO E NON CON UNA LETTERA CHE SPIEGA POCO E NIENTE E CHE, NEL RISPETTO DELL’AMBIENTALE, CONTRIBUISCE AD AUMENTARE I COSTI A CARICO DEI CITTADINI, COME NON È NEANCHE GIUSTO PER IL MOMENTO DI CRISI GENERALE, TENUTO CONTO CHE GLI SPRECHI DI DENARO IN QUESTO MOMENTO SUONANO OFFENSIVI RISPETTO A CHI HA PERSO IL LAVORO ED È IN CASSA INTEGRAZIONE, A CHI HA DIFFICOLTÀ CON LA PROPRIA IMPRESA, A CHI NON ARRIVA ALLA TERZA SETTIMANA CON LO STIPENDIO, AVERE LA PRETESA CHE SPENDERE QUALCHE EURO IN PIÙ AL MESE SIA UN SACRIFICIO SOSTENIBILE.

    PROPRIO IL SINDACO, NELL’ULTIMA EDIZIONE DEL SUO GIORNALE RIPARLIAMONE, IN UN’ARTICOLO DAL TITOLO “UN’OCCASIONE DI CONFRONTO DEMOCRATICO PERSA”, ELOGIAVA I PROPRI PRINCIPI ETICI E MORALI ACCUSANDO ALTRI DI “MANCANZA DI RISPETTO” VERSO I CITTADINI, INFATTI, NE È DIMOSTRAZIONE PROPRIO IN QUESTA OCCASIONE COME VIENE GESTITO IL PROGRAMMA ELETTORALE ATTENTO A COGLIERE E SODDISFARE LE ESIGENZE DEI CITTADINI CON IL MASSIMO DELLA TRASPARENZA.

    http://pdripateatina.blogspot.com/2010/03/tutte-le-famigle-di-ripa-teatina.html

  6. Bruce scrive:

    E.C.: lo stato di degrado sociale.




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Lascia questi due campi così come sono:

Protetto da Invisible Defender. E' stato mostrato un 403 ai 33.933 spammer.