Ripa a Rocky

Tutto pronto a Ripa Teatina per la cerimonia di premiazione della IV edizione del “Premio Rocky Marciano” con Giordano Bruno Guerri, Alberico Di Cecco, Fabrizio Trotta ed un ricco parterre.

La macchina organizzativa della quarta edizione del «Premio Rocky Marciano Allo sportivo abruzzese dell’ anno» è ormai a pieno regime: Comune, Provincia e Pro-Loco stanno predisponendo gli ultimi ritocchi alla cerimonia di premiazione che si svolgerà  mercoledì prossimo, 2 luglio, alle 20.30 presso i portici del municipio, in pieno centro storico.

Confermati tutti gli ospiti e i premiati della serata, che saranno proclamati dal presidente onorario della giuria, lo scrittore Giordano Bruno Guerri, che presenterà  per l’occasione il suo ultimo libro, «D’Annunzio, l’amante guerriero», prima della sfilata delle medaglie d’oro che celebrano gli sportivi abruzzesi più rappresentativi della scorsa stagione.

Come sempre sono due i “Premi Rocky Marciano” attribuiti: al migliore sportivo e al migliore pugile.

Per quanto riguarda il migliore sportivo il premio è stato assegnato ad Alberico Di Cecco.

Il maratoneta originario di Fara San Martino è stato premiato con la seguente motivazione:
«Maratoneta di grande tecnica e grande qualità , più volte convocato nella nazionale italiana per rappresentare i colori azzurri nelle massime competizioni internazionali, vincitore della maratona di Roma nel 2005, nono nel corso della maratona olimpica di Atene 2004, è stato sempre caratterizzato da lealtà  e sportività  non dimenticando mai le sue origini abruzzesi, che ha portato con orgoglio in tutto il mondo».

Miglior pugile abruzzese è risultato Fabrizio Trotta.

Il boxeur marsicano è stato insignito del Premio Rocky Marciano con questa motivazione: «Giovane promessa del pugilato abruzzese, è riuscito dopo un tiratissimo match a strappare al più titolato avversario il titolo di campione nazionale della categoria Supergallo: esempio di dedizione e sacrificio, continua la tradizione pugilistica abruzzese che prospera nella pratica del nobile sport».

Quattro le menzioni speciali assegnate dalla giuria:

a Pierpaolo Addesi: Giovane ciclista pluripremiato, figlio adottivo della terra d’Abruzzo, che ha eletto a sua patria da oltre vent’anni, ha coronato la sua luminosa carriera, che non è stata scalfita dalle difficoltà  oggettive della propria condizione, con la convocazione per le Paralimpiadi di Pechino 2008. Esempio di forza di volontà  e di passione sportiva che supera ogni ostacolo.

a Vincenzo Marinelli: Storico presidente della Pescara Calcio, che ha colto due volte la promozione in serie A, poi dirigente federale apprezzato per serietà , competenza e passione, è accompagnatore ufficiale della Nazionale di Calcio Under 21, che ha conquistato diversi allori continentali, agguantando quest’anno la qualificazione per il torneo olimpico di Pechino.

all’Asd Boxing Teate “Dino Zambra” Importante fucina di talenti in erba e società  da sempre impegnata sul fronte della pratica sportiva del pugilato, annovera tra le sue file i migliori campioni giovanili della boxe teatina, che hanno trovato un ambiente sano ed autenticamente sportivo dove coltivare il proprio talento per la nobile arte.

all’Asd Ripa Teatina Calcio: Punta di diamante delle squadre sportive cittadine, ha inanellato tre campionati di Eccellenza consecutivi, dando del filo da torcere a squadre più blasonate e più ricche di mezzi, esaltando con sportività  ed agonismo il gioco più bello del mondo, portando con orgoglio i colori rossoverdi su tutti i campi della regione Abruzzo.

Infine, sono due gli attestati di merito riconosciuti ad amici speciali di Ripa Teatina:

al maestro Luciano Primavera: Maestro d’arte di livello internazionale che ha portato il nome di Chieti e dell’Abruzzo agli estremi confini del mondo, raccogliendo elogi e premi per la sua capacità  plastica che trasfonde anima e vita nelle sue sculture. Legato a Ripa Teatina per la statua bronzea di Rocky Marciano, realizzata negli anni Novanta, è amico leale e sincero del paese e dei suoi abitanti.

alla dott.ssa Francesca Mancini: Curatrice attenta e scrupolosa della mostra «Da Rocco a Rocky: Sessanta anni di ring» ha portato il nome di Ripa Teatina e del suo campione in tutta Italia e si prepara a diffonderlo in tutto il mondo, a partire dalle Olimpiadi di Pechino, con un lavoro di passione e dedizione che l’ha resa speciale amica del paese e dei suoi abitanti: esempio di zelo e di forte impegno è divenuta, di fatto, una concittadina della patria dei campioni.

«Con questa edizione del Premio Rocky Marciano ha dichiarato il sindaco di Ripa Teatina, Mauro Petrucci  la nostra iniziativa, nata per celebrare il figlio più illustre della nostra terra e dare a Ripa Teatina un appuntamento che la potesse caratterizzare a livello internazionale, compie un primo, deciso, balzo in avanti, dopo la consacrazione avuta l’anno scorso: aprire cioè un premio sportivo anche alla riflessione culturale che non sia mero componente aggiuntivo di una serata articolata, ma senso profondo dell’evento celebrativo. Così sarà  quest’anno con la partecipazione di Giordano Bruno Guerri, che ha dedicato parte della sua riflessione storica allo sport e a Gabriele d’Annunzio, Vate d’Italia, ma profondamente abruzzese, non soggetto alle mode ed alle esaltazioni passeggere del tempo. Il “Premio Rocky Marciano” è ormai avviato a diventare un appuntamento irrinunciabile del calendario sportivo annuale ed è un risultato dovuto alla passione e alla dedizione di molti ripesi che hanno a cuore il progresso civile e culturale del nostro paese. A loro il ringraziamento più importante per tutto il lavoro che in silenzio svolgono per Ripa Teatina».

 



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Lascia questi due campi così come sono:

Protetto da Invisible Defender. E' stato mostrato un 403 ai 33.932 spammer.