RUCCI Ignazio. Primo consiglio del neo sindaco.

Ignazio 032

Raccontiamo con le immagini le emozioni di Rucci Ignazio in attesa del primo consiglio comunale da Sindaco del nostro paese: Ripa Teatina.

Come ricorderete il gruppo che sosterrà il suo lavoro è composto dai consiglieri: Luciani Roberto, vicesindaco, Petrucci Mauro, Palladinetti Gianluca(tutti confermati) - Nicolò Moreno e Marcello Cinzia, neo eletti.

Rappresentano la minoranzaPatriarca Andrea (capolista) e Zuccarini Fernando.

La seduta consigliare ha avuto inizio con i ringraziamenti da parte del neo sindaco Rucci a tutti i cittadini ai quali ha chiesto il loro appoggio specie nel momento di generale difficoltà anche a livello nazionale. Appello rivolto anche alle autorità amministrative per garantire la sicurezza dei cittadini.  Un ringraziamento a tutte le autorità politiche presenti in sala e ai tanti sindaci dei comuni limitrofi (Torrevecchia Teatina, Bucchianico, Miglianico, …), presente il Sindaco di Chieti, il nostro concittadino Umberto Di Primio, il Presidente della Provincia di Chieti, Enrico Di Giuseppantonio, assessori dell’Amministrazione Regionale e diversi Onorevoli della nostra Repubblica.

Quanti hanno preso la parola, hanno voluto dedicare parole di elogio al nostro sindaco che finalmente vedeva premiato i suoi sforzi per raggiungere un traguardo nella sua vita politica con l’augurio che sia il primo passo verso altre mete più ambite. Tutti hanno assicurato presenza e appoggio per le iniziative che l’amministrazione vorrà porre in essere.

Mostriamo una prima tranche di immagini della seduta consigliare e dei tanti partecipanti.

 



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Lascia questi due campi così come sono:

Protetto da Invisible Defender. E' stato mostrato un 403 ai 33.938 spammer.