Un personaggio … sconosciuto

Don Giuseppe Marcello

Questo pomeriggio abbiamo avuto la gradita sorpresa di aver “conosciuto” un personaggio di Ripa, molto amato in quel di Gessopalena, ma sconosciuto ai più nel nostro paese. La nostra chiesa parrocchiale, insieme con quella di Gessopalena, si sono ritrovati a concelebrare la memoria di questo figlio del nostro paese, Don Giuseppe Marcello, a cinquantanove anni dal decesso. Ad una santa messa, concelebrata con sacerdoti che hanno avuto il piacere di conoscere questo “nostro” figlio, hanno partecipato i sindaci dei due paesi, Dr. Mauro Petrucci, il vicesindaco Rucci Ignazio e da sindaco di Gessopalena Innaurato Antonio Mario. Presenti in gran numero parenti ed amici.

Il nostro Don Giuseppe Marcello, nato nel gennaio del 1919 ed entrato in seminario di Chieti nel 1934, fu ordinato sacerdote il 14.07.1946. Inviato quale parroco nella cittadina di Gessopalena nel 1949.

Qui, come ci raccontano quanti hanno avuto il privilegio di averlo conosciuto e apprezzato, è ancora ricordato con affetto e simpatia. Sacerdote sempre vicino alla gente, specie la più bisognosa, era sempre attento ai bisogni dei più poveri. In lui era innato il senso della fratellanza, dell’amore della chiesa verso i poveri, di cui era vero portavoce ed esempio.

Anche il Sindaco della graziosa cittadina, nel suo saluto ha ricordato tutti i valori di questo uomo di Dio, ma sopratutto ha portato alla luce i ricordi che i suoi concittadini hanno ancora nel cuore.

Deceduto all’età di 33 anni, il 17.06.1952 a causa di un incidente. Mentre con la sua moto si recava ad aiutare i più poveri, in una curva, resa pericolosa  dalla breccia, il nostro Don  Giuseppe sbanda andando ad scontrarsi con un camion trovando la sua fine.

 



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Lascia questi due campi così come sono:

Protetto da Invisible Defender. E' stato mostrato un 403 ai 33.938 spammer.