50 anni portati bene …

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La favola, come nei dei bambini, cominciava ” .. cinquant’anni fa ….”

Proprio così, sono trascorsi cinquant’anni da quando i nostri sposi hanno ufficialmente manifestato il loro sentimento di amore. Ci riferiamo alle nostre due coppie  ”giovani” che  nel lontano 1961 hanno unito i loro sentimenti davanti ad un sacerdote.

Le due coppie sono:

Biagio Napoletano e Maria Di Costanzo che sono sposi dal 01/10/1961. Matrimonio avvenuto nel comune di Montebello di Bertone, paese d’origine della sposa.

Angelo Di Vincenzo e Maria Santa Salvatore, sposati  il 25/09/1961 in Ripa Teatina.

A lor abbiamo voluto dedicare le foto che potete ammirare nel giorno in cui hanno voluto rinnovare l’amore e  l’impegno di vita coniugale già promessi ben cinquant’anni fa e alimentati quotidianamente nelle buone e avverse situazioni.

Anche noi ci uniamo nel formulare tanti auguri.

Madonna del Sudore a Ripa

manifesto madoona del sudore 2011

Questa sera:

Ecco le prime immagini dei festeggiamenti in onore di Maria Santissima del Sudore.

Come ben sapete, i festeggiamenti iniziano il sabato sera con la declamazione e premiazione del concorso di poesia dialettale, giunto quest’anno alla trentaquattresima edizione.

La giuria tecnica quest’anno ha scelto la poesia “notte di pace” di Camillo Coccione quale poesia vincitrice. La piazza d’onore è andata a “Ju lume a petruojje” di Elisabetta Antonangeli ed il terzo posto a “rose de magge” di Ireneo Gabriele Recchia.

In attesa di pubblicazione delle poesie vincenti, ecco la foto del vincitore  Sig. Camillo Coccione con il Presidente della Pro Loco Luciana Di Santo. A seguire qualche prima immagine della illuminazione delle strade del paese per la circostanza festosa.

Ecco la poesia vincente dell’edizione 2011.

Festa Partito Democratico

manifesto

Addio “signora Lina”

La signora "Lina" in occasione del compimento di 100 anni del gennaio 2009

Un pezzo della nostra storia locale ci ha lasciato. All’età di 102 anni, dopo brevissima malattia la “signora Lina” , al secolo Elena Cornacchia, ci ha lasciati. Ai familiari le condoglianze da parte dei nostri lettori.

Inaugurato punto vendita della cantina

Giornata da incorniciare quella dello scorso sabato 30 agosto. Una giornata iniziata al meglio. Un sole splendido, dopo giornate piovose. Un appuntamento  da lungo atteso, finalmente arrivato. Il pomeriggio, in attesa delle ore 18.00, tutto frenetico. Ultimi ritocchi. Alla spicciolata iniziano ad arrivare i primi curiosi e i primi ospiti. Il presidente Roberto La Monaca, con lo sguardo attento, segue gli ultimi preparativi e i primi saluti.

Con qualche minuto di ritardo, finalmente, giunge il momento di inaugurare il sogno a lungo seguito della Cantina Sociale.

Il taglio del nastro da parte delle autorità convenute, il  Presidente Roberto La Monaca e Mauro Febbo Assessore alle Politiche Agricole e di Sviluppo rurale della Regione Abruzzo. Risultano presenti autorità politiche locali, dal sindaco Dr. Petrucci al senatore Mascitelli, assessori e consiglieri della nostra amministrazione comunale.

E’ il momento dei saluti, ringraziamenti. Un brivido ed una forte emozione coglie quanti presenti notano nel saluto e nel ricordo che Roberto fa nel menzionare il suo predecessore, Alfonso Angelucci. La volontà di dotare la struttura di una reception per la vendita e per l’immagine di questa realtà lavorativa. Una storia che risale ad anni or sono. Una scelta sempre sognata ma non portata a compimento per una tragico destino.

Un sogno diventato realtà che pone la nostra “cantina” tra quelle maggiormente organizzate per far fronte alla sfida che continuamente il mercato pone. Un mercato senz’altro poco promettente ma che  ha bisogno di uomini che sognano e propongono. E’ il caso dei nostri ultimi presidenti che si sono susseguiti alla conduzione di questa forte risorsa del paese, che offre speranza ove l’unione è elemento di sviluppo.

Dopo il saluto di tutte le autorità, il Presidente ha illustrato ai convenuti, le nuove tecnologie utilizzate nella elaborazione dalle uve e produzione dei vini fino all’imbottigliamento.