Continua il successo dei “Brass & Brass”

brassProsegue con successo il tour del “nostro” quinteto nella terra americana.  Ricercati dai nostri connazionali e paesani, i nostri sono seguiti con simpatia ed affetto per la loro bravura.- Gli impegni si susseguono a ritmo sostenuto tenedoli molto occupati. Notizie provenienti dalla terra americana ci riferiscono di un grande successo al loro primo concerto.

Seguiti con simpatia nel loro tour dalla gente, i nostri hanno creato intorno  simpatia e tanta amicizia, diventando, di fatto, bandiera del nostro paese. Oltre centocinquanta persone hanno seguito il primo concerto e per i  prossimi appuntamenti si prevede ancora ina maggiore affluenza.

Come tutti sanno in questo viaggio si inserisce l’iniziativa di raccogliere fondi per L’Aquila.

Molto di questo successo si deve senz’altro a Louis Cataldo che con impegno ha curato tutta la trasferta e gli appuntamenti dei “nostri”. E’ lui che ha voluto fortemente la presenza del quintetto nel contesto dei festeggiamenti al “Columbus Day”.

brasds-1

brass22

brass-3

brass-4

brass-ripa

brass-12

brass-26

brass-25

brass-24

brass-23

brass-22

brass-21

brass-14

brass-145

brass-9

Gita a New York dei “nostri” in America

100_0042 I nostri artisti per le strade di Philadelfia.

In queste prime immagini, che aggiorneremo continuamente, vediamo il M.° Fausto Esposito con il “suo” strumento musicale: la tromba.

Dalle prime segnalazioni che ci pervengono, tutte sono rivolte ad un valido apprezzamento per i nostri giovani in missione fuori confine.

Cercheremo di tenervi informati sui loro spostamenti e sulle loro simpatie.

100_0043

Prosegue l’allegra carrellata dei “nostri” in attesa della loro esibizione. Quale modo migliore per  occupare l’attesa?

Una bella gita verso New York, nella giornata di domani, in attesa del primo concerto.

“DITE LA VOSTRA”. Forum.

Da amici lettori viene richiesta la possibilità  di  esprimere su qualunque argomento il proprio pensiero,senza essere legato all’oggetto dell’articolo.

Per natale ragione viene aperta una categoria denominata “DITE LA VOSTRA” dove ognuno può esprimere liberamente osservazioni, critiche, apprezzamenti, suggerimenti, proposte e quant’altro ritiene utile. Ciò anche al fine di alimentare un dibattito tra tutti i lettori.

Domenica festa a Tiboni

immacolata_2009-copia Continua l’impegno da parte del comitato feste per la realizzazione di una manifestazione che accontenti i concittadini.

Si sono appena conclusi i festeggiamenti in onore di Maria SS.ma del Sudore che già è all’orizzonte per domenica prossima , 11 ottobre,  la festività della “Immacolata Concezione”. Occasione che richiama sempre una folta presenza di pubblico e che vede impegnato, nei preparativi, un comitato della zona mnolto ben collaudato e che ha sempre riportato lusinghieri apprezzamenti per i risultati.

“Brass & Brass” il programma in America

manifesto-brass-e-brass

Dal prossimo 2 ottobre e fino all’11 si celebrerà  in America la festa del “Columbus day” (il giorno di Colombo) per commemorare il giorno dell’arrivo di Cristodforo Colombo nel nuovo mondo il 12 ottobre 1492.

Gli Americani di origine italiana sentono il Giorno di Colombo come una celebrazione che ricorda le loro doppie radici Italo-Americana. Questa festa è stata proposta come festa nazionale negli Stati uniti da quando Il Giorno di Colombo è stato celebrato per la prima volta da italiani a San Francisco nel 1869, seguendo le celebrazioni italiane di New York. Il primo stato a riconoscere ufficialmente la ricorrenza fu il Colorado nel 1905 e nel 1937, su impulso dei Knights of Columbus (un’associazione cattolica che aveva adottato il nome del grande viaggiatore), il presidente Franklin Delano Roosevelt stabilì che il Giorno di Colombo diventasse festa nazionale in tutti gli Stati Uniti.