Giornata dedicata di defunti

cimitero 003

Ieri, 2 novembre, si è celebrata la giornata dei morti, la festività che la Chiesa cattolica dedica alla commemorazione dei defunti.  E’ un giorno molto sentito dalla popolazione, ed anche il nostro paese ha visto il rientro di molti nostri concittadini per portare fiori e lumini a parenti ed amici scomparsi. Non è per noi un giorno di lutto, bensì una giornata felice: i cimiteri si riempiono di fiori, soprattutto crisantemi, e le tavole e le credenze di ogni casa si riempiono di cesti di frutta, dolci, cioccolato e caramelle, un modo felice, soprattutto per i più piccoli, di ricordare i propri cari.

Si ritorna online.. Ripa Teatina “il mio paese” versione 2.0

web 2.0

Dopo giorni di lavoro eccoci qui!
Siamo tornati con una nuova veste grafica per rendervi la navigazione molto più piacevole.
Il sito sarà in continuo sviluppo, inserendo nuovi articoli ed altre migliorie per tenervi sempre aggiornati.
Aiutateci a rendere il sito sempre più bello e dinamico proponendoci nuove idee.
Se volete contribuire e scrivere articoli per il sito, cliccate sul menù in alto “COLLABORA CON NOI” e seguite le istruzioni.

Buona navigazione!!! ;-)

…cento anni…

100 anni di marietta

In una atmosfera di grande cordialità e con la partecipazione di parenti ed amici, la nostra Cappelletti Maria ha festeggiato il raggiungimento della tappa “centenaria” della sua età.
Infatti cento anni orsono nasceva la nostra Maria. Nella sua lunga vita ha vissuto la storia di Ripa nei periodi bellici e del successivo riemergere dai dolori che essa ha lasciato. Insieme con il defunto marito, Biasone Nicola, ha gestito, per quanti lo ricordano, un negozio di macelleria lungo la salita che conduce verso la chiesa madre.

Il “Monteverdi” sugli onori

Il "Monteverdi" sugli onori

Ripa Teatina 20.09.2013. - Si è svolta nella giornata odierna la festa in onore dell’Orchestra Giovanile di fiati “Monteverdi” che ha conquistato il titolo prestigioso della “Banda del bicentenario” organizzato a Busseto (Parma), patria di Giuseppe Verdi, per celebrare i 200 anni dalla nascita del compositore.
Il concorso, organizzato dal locale Comune, Amministrazione provinciale di Parma e dalla Regione Emilia Romagna,  si è svolto domenica 8 settembre ed ha visto la partecipazione di ben  17 bande provenienti da tutta italia.

Da Rocky Marciano a Rocco Marcheggiano

Rocky Marciano

Mezzo secolo ormai è passato
Da quando in cima sei arrivato.

Una mostra abbiamo allestito
Per onorare il tuo gran mito.

Un premio abbiam creato
Per rinnovare il tuo passato.

Leggendario sei del pugilato
Il tuo ricordo indelebile è diventato.