Giosy Cento. Serata annullata.

Il concerto previsto per questa sera è stato annullato a causa delle condizioni climatiche avverse. Il concerto doveva tenersi nell’area antistante l’ex convento, quindi all’aperto, ma la pioggia ha reso impossibile l’esibizione e le attese di tanti fans del cantautore.
Probabilmente la serata verrà riproposta.
Con l’occasione cerchiamo di conoscere questo “cantore di Dio”, tanto seguito dai giovani e già conosciuto dai nostri perchè già venuto nel nostro paese.

 

 

Questa sera appuntamento con: “Invictus”


Questa sera, con inizio alle ore 20.00, presso la sala Polivalente del Palazzo Comunale, si terrà un “Aperitivo Cenato” e a seguire la proiezione del film “Invictus”.

 

Il film è un adattamento cinematografico del romanzo Playing the Enemy: Nelson Mandela and the Game that Made a Nation di John Carlin

La storia è ambientata in Sudafrica, nel periodo immediatamente successivo alla caduta dell’apartheid (quindi nel 1995) e all’insediamento di Nelson Mandela come presidente.

San Mauro.Immagini di una tradizione.

Manifesto san Mauro

Come tradizione, l’ultima di maggio viene venerato, a Ripa, San Mauro abate.

Originariamente, il riferimento è riportato ad almeno trent’anni orsono, la circostanza offriva agli operatori della campagna ed allevatori, l’occasione di conoscere nuove tecnologie per i lavori dei campi. Venivano esposti mezzi agricoli (frese, trattori,..) ed animali (capre, pecore, agnelli, …). Era insomma l’occasione di apertura di un mercato tecnico ed agricolo per tutti i paesi vicini e non solo per Ripa. Si ricorda la presenza numerosa di cittadini dei paesi vicini. Oggi di tutto questo è rimasto ben poco. Solo un mercato con bancarelle e la curiosità dei bambini.

Quest’anno temperatura mite e tempo buono hanno consentito la presenza numerosa di gente devota al santo e di curiosi immergersi nella via principale tra le bancarelle che hanno offerto ogni genere di prodotti. Dalla classica “porchetta” di Ripa, alle classiche noccioline e prodotti per la casa.

Concorso per Vigile Urbano

 

Il Comune di Ripa Teatina ha bandito un concorso per titoli ed esami per la copertura a tempo indeterminato  di un posto di istruttore di vigilanza, categoria “C”, posizione economica “C1″ – Settore di vigilanza.

TERMINE DEL BANDO: 03 giugno 2011

http://www.comune.ripateatina.ch.it/include/mostra_foto_allegato.php?servizio_egov=ev3&idBlocco=66&idTesto=172

 

 

 

Anche il vicino Comune di Miglianico ha bandito un concorso per l’assunzione a tempo determinato (due mesi) di due unità di “agente di polizia municipale”.

http://www.miglianico.net/files/BANDO%20VIGILI.pdf

Gianni Mina’ al premio Rocky Marciano

Gianni Mina'.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Volentieri pubblichiamo la notizia che ci viene dall’assessore Palladinetti Gianluca.

 

 

RIPA TEATINA. La premiazione il 10 giugno prossimo con Gianni Minà  È Morgan De Sanctis, portiere dello straordinario Napoli che ha vivacizzato fino all’ultimo il campionato di Calcio di Serie A, a vincere il “Premio Rocky Marciano”, che premia lo sportivo abruzzese dell’anno e che quest’anno è giunto alla settima edizione.

 

Morgan De Santis. Portiere del Napoli

De Sanctis, estremo difensore di Guardiagrele cresciuto nelle giovanili del Pescara, debutta in Serie A con la maglia della Juventus il 6 dicembre 1998  in Juventus-Lazio (finita 1-0). Nel 1999 passa all’Udinese con cui gioca 194
partite in 8 stagioni, comprese alcune partecipazioni in Coppa Uefa e in Champions League. Nel 2007 si trasferisce al Betis Siviglia e l’anno  successivo va in prestito al Galatasaray, con il quale vince la Supercoppa di Turchia.
Dalla stagione 2009-2010 è al Napoli ed è tra i protagonisti della stagione d’oro della squadra di Mazzarri, dove ha anche fissato il nuovo record di imbattibilità casalinga della porta partenopea con 799 minuti consecutivi senza subire un gol.

Morgan De Sanctis ha confermato la sua presenza alla cerimonia di premiazione, che si terrà venerdì 10 giugno alle 20.30 presso il Piazza G. Marconi a Ripa Teatina, ormai tradizionale scenario del premio, che si è consolidato nel panorama sportivo nazionale.

Ospite d’onore e presidente onorario della giura di questa VII edizione del “Premio Rocky Marciano” sarà Gianni Minà, giornalista, scrittore, conduttore  televisivo, che donerà a Ripa Teatina per il museo intitolato a Rocky  Marciano un raro e prezioso filmato di una sua intervista a Cassius Clay, realizzata negli anni Sessanta.

Per la sezione “Pugile abruzzese dell’anno”, la giuria tecnica ha deciso di assegnare il premio a Danilo Creati

Danilo Creati

della Pugilistica Di Giacomo, 21enni  boxeur teatino già campione europeo dei pesi piuma, due volte campione italiano nelle categorie 48 e 54 kg, è campione italiano assoluto in carica. Nel 2011 ha già conquistato una medaglia d’argento nel torneo internazionale di Shkoder.
Un premio speciale la giuria l’ha riservato alla squadra di calcio a 5 del Montesilvano, che, dopo aver conquistato l’anno scorso il suo primo  scudetto,  ha appena vinto il titolo di Campione d’Europa, battendo 5-2 il forte porting Lisbona.

Menzione speciale alla carriera sportiva per la pallavolista Consuelo Manifesta, nata ad Ortona e protagonista dal 1984 al 2003 dei campionati di Serie A e per cinque anni, dal 1990 al 1995 schiacciatrice della nazionale italiana.

Menzione speciale, infine, per Daniele Primavera e Rebecca Di Girolamo, giovanissimi pattinatori ripesi che sono campioni regionali della specialità “coppia danza”.

Anche quest’anno la serata, presentata dai giornalisti Stanislao Liberatore e Valeriano De Angelis, vedrà la partecipazione di Rocky Mattioli, campione di pugilato originario di Ripa Teatina.

«Con orgoglio – ha dichiarato il sindaco di Ripa Teatina, Mauro Petrucci, tra gli ideatori del premio – ancora una volta il “Premio Rocky Marciano” propone un’antologia del meglio dello sport abruzzese a livello nazionale ed internazionale. Un riconoscimento che è ormai entrato nel cuore degli sportivi abruzzesi che ambiscono a riceverlo. Quest’anno abbiamo scelto di tornare ad una edizione interamente dedicata allo sport, anche se la prestigiosa partecipazione di Gianni Minà ci consentirà di rievocare aneddoti e ricordi  di questo straordinario testimone del nostro tempo».