La solidarietà di Ripa

Gara di solidarietà da parte delle Associazioni di Ripa nella raccolta di materiale e cibo per i terremotati.

Un carico di articoli di vestiari e generi alimentari, raccolti dall’Azione Cattolica,  è partito l’altro giornoalla volta delle zone terremotate. E’ tuttora in corso una raccolta della Pro Loco, del Vezz Club e degli stessigruppi parrocchiali.

Scossa di terremoto a Ripa

Ore 03.35. Si avverte una forte scossa di terremoto anche a Ripa. L’epicento è stato localizzato nelle vicinanze de L’Aquila. Molti cittadini si sono riversati lungo le strade del paese.

La forte scossa di terremoto avvertita in tutto il Centro Italia forse ha fatto vittime. Non si hanno ancora notizie certe, le autorita’ locali stanno compiendo verifiche. La zona piu’ colpita dal sisma e’ Paganica, secondo quanto riferito dai vigili del fuoco locali. Alcuni edifici sarebbero crollati, diversi quelli lesionati.

Il capo del Dipartimento della Protezione civile, Guido bertolaso, ha convocato il comitato operativo, la cui riunione sta cominciando.

Alle 3.32 è stata avvertita la scossa più forte, l’ epicentro vicino a L’Aquila, l’intensità è di 5,8 gradi sulla scala Richter. L’epicentro e’ stato ulteriormente precisato essere a pochi km dalla citta’ dell’Aquila, nella zona nord, in un triangolo compreso tra la stessa citta’ dell’Aquila e le frazioni di Collimento e Villa Grande.

Centri di ascolto

Sono in svolgimento, ogni lunedì nella Parrocchia di San Pietro Apostolo di Ripa Teatina, incontri di catechesi per le case in preparazione alla Santa Pasqua.

L’Azione Cattolica in collaborazione con altri gruppi e movimenti presenti nella Parrocchia ha promosso per la quaresima questa iniziativa, peraltro non nuova e già realizzata in passato. Ogni centro d’ascolto si avvale della presenza di tre animatori di cui uno giovane. Essi opportunamente guidati dal Parroco Don Gennaro Di Battista, offrono attraverso la lettura e il commento al messaggio dell’Arcivescovo di Chieti – Vasto, Bruno Forte, la possibilità di conoscere e imitare il testimone di Cristo che fu San Paolo.

La parrocchia non poteva dimenticare quelle famiglie che, da qualche mese, stanno vivendo momenti di dura prova a causa dei problemi economici che il nostro paese sta affrontando. Per questo ogni domenica, durante la celebrazione, si farà una raccolta di viveri da destinare alla “caritas” parrocchiale e diocesana. Il 29 Marzo poi vi sarà una raccolta di offerte in denaro per un fondo cassa diocesano di solidarietà da destinare alla diocesi. E’ un gesto d’amore che la chiesa locale di Ripa chiede a tutta la comunità; una carezza di Dio donata, ancora una volta, a coloro che soffrono nel silenzio.

Una tradizione secolare

Domani 22 marzo ricorre l’anniversario  della sudorazione del quadro della Madonna e come tradizione vuole si rinnoverà la sfilata delle “compagnie” . Dalla icona ove sorgeva la chiesetta andata distrutta a causadi un violento acquazzone, le “compagnie”  si dirigeranno verso la chiesa madre del paese.

Quest’anno ben tre  “compagnie” cureranno la tradizione e fanno capo alle famiglie di Pizzica Mauro, Lattanzio Rocco e Pantalone Salvatore.

Furto in banca

Sottratta la somma di circa 10.000 euro da due balordi che hanno nella matinata di ieri hanno effettuato la rapina presso la filiale della Cassa di Risparmio di Ripa Teatina.

Le forze dell’ordine sono alla caccia dei due giovani.