“Ad maiora”!!!

ripa 669

Sabato 13 e Domenica 14 ottobre 2012, la Banda Musicale “Città di Ripa Teatina” dell’Associazione Culturale Musicale “C. Monteverdi” di Ripa Teatina (CH) diretta dal M° Fausto Esposito sarà ospite in Veneto per il consueto gemellaggio culturale-musicale con la Banda Musicale di Selvazzano (PD). Ormai questa amicizia, nata due anni fa si consolida sempre di più con questa iniziativa e con quella che vedrà nel prossimo anno il ritorno dei musicisti veneti nella cittadina di Ripa Teatina. Insieme al complesso bandistico teatino ci sara l’esibizione anche dell’abruzzese Giuseppe Orsini, 1° flicornino mib solista della Banda Musicale della Guardia di Finanza che eseguirà con il Prof. Silvio Di Paolo, presidente della Monteverdi, il concerto per due trombe in re magg. di A. Vivaldi e la famosissima aria da “Norma”, “Casta Diva” di V. Bellini.

Bravi !!!

banda 1

Continua il “feeling” tra il Maestro Fausto Esposito ed il Comune di Francavilla al Mare. Giova ricordare a tal, proposito, che proprio Esposito aveva  creato e diretto per anni, un coro folkloristico che per qualità e professionalità aveva oltrepassato i confini regionali.

Nella recente occasione della “Festa dei Nonni” organizzata dall’Assessorato alle Politiche Sociali  di Francavilla, l’Orchestra Giovanile “C.Monteverdi” di Ripa Teatina, diretta dallo stesso Esposito, ha riproposto brani di musica operistica e classica da tutti apprezzata per l’abilità e la maestria dei giovani strumentisti.

Perchè?

arresto_manette

Serata movimentata quella di ieri sera  nel nostro paese. Una occasione che ripropone drammaticamente quanto già avvenuto in tempi precedenti e che vedono gli stessi personaggi. Sorge spontanea una domanda: i nostri amministratori di ieri ed oggi cosa intendono fare per riportare serenità e tranquillità in questo paese? In modo particolare alla luce di quanto avvenuto nella serata di ieri?

Riportiamo quanto scritto su “ChietiToday” : http://www.chietitoday.it/

“Ripa, accoltella l’amico dopo una lite: arrestato per tentato omicidio
Hanno chiesto da bere in un bar-pizzeria di Ripa Teatina ieri sera ma, visibilmente ubriachi, il gestore del locale, dopo un primo giro, si è rifiutato di somministrare loro ancora alcolici.

Uno di loro, C.L., 38enne albanese, si altera, l’amico, un connazionale, cerca di calmarlo e lo porta fuori dal locale. Scoppia una lite tra i due, C.L., dopo essersi allontanato torna con un coltello e colpisce più volte l’altro, alle braccia e all’addome. Poi, entrambi spaventati, si separano, ma vengono rintracciati poco dopo dalle pattuglie dei carabinieri. Uno in ospedale, con una prognosi di 15 giorni, l’altro in stato confusionale per le strade di Ripa, mentre tenta di sfuggire alle ricerche dei militari.
Alla fine C.L. è stato arrestato dai carabinieri. Dovrà rispondere di tentato omicidio nei confronti del connazionale.“

 

L’Italia

Riceviamo e molto volentieri pubblichiamo questa poesia scritta dal compianto maestro Monaco Antonio. Ringrazio anche l’amico Luigi Di Paolo che ha voluto parteciparci di questo dono, che a molti senz’altro era sconosciuto. Nel deliziarci di questo regalo ha voluto ringraziare anche quanti hanno collaborato con lui: Ezio D’Intino e Rolando Ventura. Grazie Luigi, Ezio, Rolando.

Poesia:

Poesia dialettale 2012