Concetta Di Labio: 100 anni !!!


Oggi 5 novembre nel pomeriggio con inizio alle ore 18.00 ci ritroveremo tutti intorno a lei, la stella da festeggiare per i suoi 100 anni.
Lei Concetta Di Labio, nata a Bucchianico il 5 novembre 1908 e andata in sposa a Luigi Di Virgilio, si è trasferita a Ripa nel 1932. Madre di cinque figli, di cui solo tre viventi, con il marito ha condiviso speranze e la dura vita del lavoro dei terreni. Sofferto le traversie e le sofferenze di epoche storiche piene di miseria e tante albe di dolore. Oggi attorniato da tutti i familiari, le figlie Assunta, Maria, Nicoletta (mancano Nicola, deceduto all’età di quattro anni e l’indimenticato Tonino che ci ha lasciato lo scorso anno), i nipoti Fernando, Luciano, Orietta, Dorella, Sergio, Marco e la moglie Tiziana, Ivana, Laura a cui si aggiungono i giovanissimi pronipoti (ben sei), la nostra Concetta festeggia cento anni. Con qualche limitazione negli spostamenti, esprime ancora lucidità nei racconti della sua vita e dei segreti della sua età.
In mattinata il parroco Don Gennaro farà visita alla “nonna” del paese, come d’abitudine delle feste importanti. Nel pomeriggio l’Amministrazione Comunale, tramite il Centro Sociale Diurno “Giovanni Paolo II” ha organizzato una grande festa presso la sala polivalente comunale.
Lì ci ritroveremo intorno a Concetta per festeggiare questo prestigioso traguardo che lei ha raggiunto per prima e che il prossimo anno vedrà (speriamo) tagliare altri cinque centenari.
La redazione e la comunità di Ripa si unisce a tutti i familiari stringendosi attorno alla “nonna” augurandoLe auguri e tanta serenità.

    Altre foto dei festeggiamenti

 

 

Petrucci alla Regione?

Voci ricorrenti vogliono la presenza del nostro sindaco dr. Mauro Petrucci tra i candidati alle prossime elezioni per il rinnovo dell’Amministrazione Regionale.

Nuove vie a Ripa.

E’ in corso in questi giorni una revisione della toponomastica del paese, con il cambio di indirizzo per circa 3500 concittadini . Il progetto approvato lo scorso anno, vede la sua attuazione in questi giorni. Gli impiegati del comune stanno già provvedendo ad installare i nuovi cartelloni.
Le aree maggiormente colpite sono la contrada dell’Alento con venti nuove vie; segue la contrada Santo Stefano con nove e le contrade Casale e Feudo con otto. Tutta l’operazione interesserà ben 56 nuove vie.

Raccolta differenziata in azione a Ripa

Da giorni segnalata, sta finalmente per partire la raccolta differenziata porta a porta a Ripa.
Spariranno tutti i contenitori per carta, plastica dislocati nei vari punti del paese.
Già da giorni la società che gestisce la raccolta nel paese, ha iniziato una serie di incontri per illustrare le modalità della raccolta. Già distribuiti in questi giorni i bidoncini per la differenziata domestica: scarti organici, cartone, plastica, vetro, pannolini, rifiuti ingombranti.
Il ritiro prevede il seguente calendario settimanale:

lunedì – giovedì – sabato: materiale organico e verde, scarti di orto e giardino, avanzi di cibo crudo e cotto, …

Venerdì: plastica, vetro e metalli;  

mercoledì: carta e cartone;

martedì – giovedì – sabato: pannolini e pannoloni; martedì: rifiuti secchi non riciclabili.

Su prenotazione una volta al mese: materiale ingombrante 

Inaugurato il Circolo “Karl H. Marx”

Giovedì scorso, 24 ottobre, alla presenza del sindaco, della giunta comunale e di elementi del partito democratico, si è svolta a Ripa, presso i locali della Sala Polivalente, l’inaugurazione del circolo Partito Rifondazione Comunista “Karl H.Marx” di Ripa Teatina. Per l’occasione erano presenti anche Maurizio Acerbo della Direzione Nazionale di Rifondazione Comunista e di Riccardo Di Gregorio in rappresentanza della federazione di Chieti.
In una sala che si presentava discretamente piena di iscritti, amici, simpatizzanti, ha preso la parola Alessio Moretti che nella sua veste di segretario ha illustrato il faticoso percorso di ricostituzione del circolo, gli obiettivi quali la tutela del territorio e la presenza a fianco dei cittadini.
Nel successivo intervento, Di Gregorio, delegato della federazione di Chieti, ha messo l’accento sui gravi problemi determinati dalla crisi idrica che da mesi attanaglia la città di Chieti.
Ha chiuso la serie degli interventi Maurizio Acerbo che ha rinnovato il compiacimento per l’iniziativa messo in atto in un momento così delicato per la politica e soprattutto per il Partito di Rifondazione Comunista che nelle ultime consultazioni ha visto penalizzata la propria presenza politica. Ha apprezzato il lavoro fin qui svolto e ha messo in risalto il pensiero ancora “attuale ” di Karl Marx nel lavoro e nella economia.
Si è soffermato su quelli che sono stati e che sono i problemi della nostra regione, ripercorrendo i momenti salienti della politica locale con le sue “distrazioni” fino ai giorni nostri con gli arresti di personaggi di primo piano della nostra politica regionale. Dal presidente Ottaviano Del Turco agli altri elementi della giunta regionale, indagati per lo scandalo della sanità.
Ha richiamato a una maggiore attenzione contro ogni forma di clientelismo e contro quella opposizione che tarda a farsi sentire a livello centrale ove si evidenzia l’assenza del partito di rifondazione Comunista.
L’ultimo passaggio lo ha dedicato alle prossime consultazioni regionali del 30 novembre per il rinnovo del consiglio regionale, ove, salvo improbabili coalizioni con il partito democratico, il Partito di Rifondazione Comunista, si presenterà da solo candidando il suo nome alla guida della presidenza regionale.

A conclusione dei lavori, un ricco buffet per ringraziare gli ospiti e i partecipanti e salutare l’ingresso di tre nuovi iscritti al partito.